Rapallo: le osservazioni dei Verdi al piano urbanistico

Da Pierluigi Biagioni (Verdi Liguria area Tigullio) e  da Angelo Spanò (co-portavoce metropolitano Verdi Liguria) riceviamo e pubblichiamo il testo relativo alle loro osservazioni sul Puc Piano urbanistico comunale

Al Commissario ad acta per il Puc –dott: Federico Marenco – al Dirigente della Ripartizione VII- Comune di Rapallo –                                      Osservazioni al piano urbanistico comunale

Tutto ciò premesso. Preso atto degli atti ed elaborati che costituiscono il progetto di Piano Urbanistico Comunale (PUC ) adottato con deliberazione del Commissario ad acta con i poteri del Consiglio Comunale n. 1 in data 24 Aprile 2018 ;

Osserva e chiede

Di stralciare da suddetto Piano, in quanto ritenuto di difficile realizzazione per questioni soprattutto geologiche  , paesaggistiche e costi  inutili , il progetto di strada carrabile e ciclabile a media altezza sopra il campo da golf verso il mare e parallelo al torrente Boate !

Di stralciare il progetto di parcheggio in Salita Paxo, già discusso diversi mesi fa e bocciato sonoramente da tutti gli abitanti intervenuti in una informale riunione voluta “democraticamente” da codesta Amministrazione ! in tale riunione , gli stessi presenti avevano promosso invece un progetto di pura sistemazione dell’area in  verde urbano, con panchine , area giochi, piantumazione di essenze arboree autoctone ed eventuale struttura mobile di ristoro !

Si chiede di confermare invece il progetto di area verde, già denominata Central Park sopra il campo di calcio Macera e sottostante area di parcheggio ecologica il più possibile soprattutto nella ventilazione !  compresa area verde dinanzi alla nuova chiesa di S:Anna (stralcio e progetto separati con silos a parte verso via Torino ) !  compreso progetto di risistemazione a verde di Piazza Cile !

Si chiede di soprassedere dalla possibilità di cambiare la destinazione d’uso delle strutture alberghiere chiuse o fatiscenti, operazione economicamente negativa nei confronti del rimanente comparto alberghiero !!!!

Confermare e prediligere, come prima opera improcrastinabile ed indifferibile , il progetto di silos di interscambio in area Poggiolino, propedeutico ad un vero e serio piano della Viabilità cittadina e comprensoriale !!!!

Avviare e confermare urgentemente un vero piano di Verde Urbano  (vegetazione autoctona ), tuttora assente , in un ‘ottica futuristica di turismo balneare, paesaggistico , sentieristico del territorio, collaborando con il Parco Nazionale di Portofino in una futura ottica di ampliamento dei confini del Parco, verso l’area cornice a suo tempo già facente parte del Parco Regionale di Portofino ! confermare il Parco G.Verdi in parco urbano libero dal parcheggio auto !

Costruzione di silos  ( D.M. 471/99 ) per autovetture, nella direttrice uscita autostrada –fronte mare, eliminando quanto più possibile tutti i parcheggi lato strade !

Tutto quanto osservato e richiesto, vuole essere un apporto costruttivo verso un documento che deve e vuole essere uno sviluppo armonico e costruttivo, verso l’abolizione del consumo del suolo, verso la liberazione da certi stereotipi, quali la necessità virtuale dell’uso del mezzo privato, a favore del mezzo pubblico da ricostruire e ricollocare nei tempi e negli spazi !!! Buon lavoro