‘Santa’: possibile apertura della sede di un Consolato

Uno stimato e noto sammargheritese avrebbe ricevuto dal Ministero degli Esteri italiano “l’Exequatur”, nomina ufficiale che avviene dopo una lunga indagine svolta dalle istituzioni preposte, a Console Onorario  per la Liguria di un paese straniero.
Poiché la legge prevede che il Consolato debba essere posizionato nel capoluogo, nel nostro caso Genova, il nuovo Console starebbe verificando se, in seguito all’istituzione della Città Metropolitana (di cui ‘Santa’ fa parte) la sede del Consolato si possa insediare nella cittadina del Tigullio anziché a Genova. Sarebbe una novità prestigiosa per il territorio.
In occasione della cerimonia d’apertura, a cui parteciperanno anche le autorità del paese straniero e l’ambasciatore d’Italia, è stato invitato anche il ministro degli Affari esteri. In ogni caso la cena ufficiale sarebbe prevista nel Tigullio, presso una prestigiosa villa che il proprietario,  un imprenditore ligure-lombardo ha messo a disposizione. Vedremo se ci sono conferme.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: