Rapallo: cena benefica a favore dell’Istituto Gaslini

Riceviamo e pubblichiamo

L’acquisto di un gioiello unico, una location memorabile, un gesto di cuore, l’emozione e la consapevolezza di fare del bene, possono essere davvero una fonte di gioia vera. A Rapallo, Villa Porticciolo il 15 giugno ospiterà la Cena organizzata da Casato in favore dell’associazione Gaslini Onlus.

Patricia Kieran imprenditrice milanese a capo di Bliss srl, che a Rapallo, da due anni, gestisce la storica Villa Porticciolo e Francesca Ventura di Casato, azienda  capitanata da Federico Gauttieri, fondata a Roma nel 2004, che si dedica alla creazione e alla progettazione di gioielli di alta gamma si uniscono per un’asta benefica i cui ricavati verranno devoluti a sostegno dell’associazione Gaslini Onlus per il progetto Genius per la ricerca sull’ictus pediatrico.

Villa Porticciolo, dimora ottocentesca, simbolo di eleganza con il suo stile unico e con la sua impareggiabile vista sul Golfo e su Portofino, si propone come la location perfetta per una serata dove il connubio tra ricercatezza e bellezza paesaggistica si sposa perfettamente mettendo al centro la gioia nel fare del bene.

L’Istituto Giannina Gaslini, Policlinico Pediatrico tra i più grandi e importanti d’Europa, è specializzato in alta complessità di cura, patologie gravi e malattie rare: per questo l’Associazione Gaslini Onlus promuove da sempre la

raccolta fondi a favore del Gaslini con la missione di contribuire al finanziamento di progetti speciali.

Casato e Bliss con Villa Porticciolo, credono fermamente nell’aiuto concreto a questo progetto, per questo per l’evento “Gioiello è gioia” vedrà 25 meravigliosi gioielli di Casato messi all’asta, battuta dall’attrice Vera Castagna.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: