Migranti: “Le ripercussioni nel settore terziario ligure”

Da Roberto Pisani, coordinatore Nuovo Psi Area Metropolitana Genova, riceviamo e pubblichiamo

Eventuali ripercussioni sul settore terziario ligure dei contrasti di vertice tra l’Italia e la Francia e la Spagna.

Come evidenziato da trasmissione mediatica sono in atto notevoli contrasti di opinione tra il Ministero dell’Interno Italiano e i corrispettivi vertici Nazionali Francesi e Spagnoli, collegati al collocamento dei profughi di guerra afro-asiatici.

Ora come inizio di nuova legislatura di 5 anni non c’è che da intristirsi.

Ritengo che la nostra Liguria potrebbe essere una delle prime regioni italiane a doversi preoccupare di questa situazione che potrebbe influire negativamente in maniera notevole sul settore economico terziario ligure in relazione agli interscambi turistico-culturali tra la Liguria e la vicina Francia ed anche con  la Spagna, infatti fino ad oggi i dati indicano che  è risultato in quota consistente l’afflusso turistico proveniente da Oltralpe francese a Genova e nelle due Riviere.

(messaggio promozionale)

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: