Pallanuoto M/ U15: Lavagna ’90 – Chiavari Nuoto 11-4

Dall’ufficio stampa della Chiavari Nuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Guido Martinelli

Campionato Under 15 “A”

Lavagna ’90-Chiavari Nuoto 11-4 (4-1; 4-0; 1-1; 2-2)

Lavagna ’90: Capelli, Puglisi  (K), Arado, Fezzato, Vario 3, Tiscornia, Saudino, Biallo 5, Botto G (VK) 1, Botto M 2, Gazzolo, Dasso. All. Berri

Chiavari Nuoto: Cecere, Strianese, Capurro, Mangiante (K) 2, Chignoli (VK) 1, Scotti, Brignardello, Olcese, Zero, Bottini, Castagnola, Del Maestro, Volpone.  All. Dinu

Da salvare nella prestazione della Chiavari nuoto ci sono solo i due tempi successivi all’intervallo lungo: chiusi entrambi in pareggio, a dimostrazione di una reattività e conseguente reazione della squadra di Dinu di fronte ad un avversario che è partito molto forte.

Il risultato di 8-1 con cui la squadra di Berri ha chiuso i due primi parziali hanno costituito una tale sferzata per i verde blu che questi si sono, seppur tardivamente, svegliati, mostrando quanto meno un orgoglio spontaneo.

Tutto da dimenticare, invece, per ciò che riguarda la prima parte.

I primi 2 tempi sono totalmente da dimenticare, contrassegnati da poca intensità agonistica, sia in attacco che in difesa.

Dinu accetta per positivo il momento di crescita della seconda parte.

Se si gioca solo mezza gara, è certamente meglio terminare in crescendo, ponendo rimedi alla partenza cattiva.

“Questo – dice il tecnico – dovrà essere l’atteggiamento per affrontare sin dall’inizio ogni singola partita,ogni singolo allenamento da ora in avanti”.