Chiavari: collina delle Grazie, nasce l’albergo diffuso

A proporlo è l’imprenditore Francesco Sangiovanni (Hgm holding) proprietario dell’hotel Miramare sul lungomare di Rapallo che ha affittato per mezzo secolo, dalla Fondazione Torriglia,  venti ettari di collina e una trentina di rustici annessi, per un canone annuo di 80.000 euro.

La collina è fragile e tende a franare, il terreno è in abbandono. Per salvarla – è stato detto anche in un recente convegno organizzato da Italia Nostra, occorrono interventi mirati. Lo ha ribadito due giorni fa a Levante News l’architetto  Roberto Spinetto presidente di Italia Nostra Tigullio.

Si tratta della così detta “Salvaguardia attiva” che pone al centro dell’attenzione l’ambiente, ma anche l’uomo che ne è fruitore. Concetti nati a Portofino negli anni Settanta quando la Forestale multava per “movimento di terra non autorizzato” anche gli agricoltori che zappavano l’orto. Non a caso il nuovo Puc di Rapallo prevede la riqualificazione dei rustici collinari esistenti, legati però al mantenimento dei muretti a secco e degli oliveti.

Il progetto dell’albergo diffuso prevede la riqualificazione della Villa del Conte, bene vincolato, della trentina di rustici collegandoli con mezzi elettrici tipo quelli in uso nei campi da golf; nei tratti più in pendenza cremagliere come quelle installate nelle Cinque Terre e a San Fruttuoso di Camogli per servire proprio una struttura ricettiva. Gli ospiti avrebbero la possibilità di coltivare l’orto o curare il giardino.

Naturalmente verrebbe annessa all’albergo l’area dell’ex campeggio. E domani, se si spostasse il depuratore, si tenterebbe di poter fruire dell’area per arricchire le infrastrutture. Ovvio che a esaminare il progetto sarà l’amministrazione comunale e gli enti sovracomunali che saranno chiamati a giudicare in conferenza dei servizi.

Oggi il progetto dell’albergo diffuso, già ampiamente noto nei salotti di Chiavari, è annunciato su la Repubblica dall’ex direttore del Secolo Alessandro Cassinis.

Nella foto la bella chiesa delle Grazie che offre al visitatore fantastici affreschi

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: