Rapallo: l’Anci vuole tagliare responsabilità ai sindaci

Si è svolto oggi a Roma il Consiglio nazionale dell’Anci di cui fa parte il sindaco Carlo Bagnasco che vi ha assistito. Tra i temi trattati la “semplificazione della vita dei sindaci”. Come la responsabilità su questioni esclusivamente tecniche, ad esempio un muro mal costruito in cui è chiaro che i primi cittadini sono estranei ai calcoli sul cemento armato; altro caso, le pratiche che arrivano da amministrazioni precedenti in cui potrebbe essere il segretario generale a prendere atto della loro conclusione. Altro esempio il Tso (Trattamento sanitario obbligatorio) in cui il sindaco è invitato a firmare pur senza avere le competenze necessarie.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: