Guardia di Finanza e Università: protocollo d’intesa

Dal Comando Provinciale di Genova della Guardia di Finanza riceviamo e pubblichiamo

Si consolida ulteriormente il rapporto di collaborazione tra l’Università di Genova e la Guardia di Finanza ligure, avviato con la recente sottoscrizione, tra il Rettore, Prof. Paolo Comanducci ed il Comandante Regionale Liguria della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Francesco Mattana, del Protocollo d’intesa. L’accordo, che costituisce un importante strumento utile per continuare a promuovere la cultura della legalità economica tra i giovani, rappresenta un valido strumento per arricchire e integrare, attraverso percorsi di alternanza università-lavoro, l’offerta formativa universitaria, offrendo agli studenti l’opportunità di specializzarsi e acquisire competenze spendibili sul mercato del lavoro.

Oggi, infatti, un gruppo di studenti genovesi che frequentano il Corso di Diritto Finanziario diretto dal Prof. Alberto Marcheselli, ha trascorso una giornata a stretto contatto con le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Genova per perfezionare la propria formazione attraverso esempi concreti di lavoro di squadra, svolgendo attività teoriche e simulazioni pratiche di servizi specialistici riguardanti i processi di analisi e di selezione di contribuenti caratterizzati da rischio di evasione fiscale, il contrasto alle frodi fiscali ed ai fenomeni di riciclaggio di denaro.

Agli studenti è stata, inoltre, offerta la possibilità di svolgere, in modo simulato, intercettazioni telefoniche e di visionare le apparecchiature utilizzate dai militari esperti di informatica forense per preservare, identificare e analizzare i contenuti digitali acquisiti nel corso delle indagini