Rapallo: scuole in piazza per la pace in Siria

Testo e foto di Marino Scarnati

L’Istituto Comprensivo Rapallo Zoagli, che da anni porta avanti nella propria attività educativo didattica l’impegno a riflettere attivamente sul tema della pace, dell’accoglienza e dei diritti dei bambini, partecipa all’iniziativa, prevista per il 4 maggio alle ore 11:00, di lanciare un appello per fermare la guerra in Siria.

Antonella Raimondi, insegnante alle scuole Marconi: “Insieme al nostro dirigente scolastico, la dottoressa Elisabetta Abamo, abbiamo aderito a questa campagna a livello nazionale, che si chiama “Scuole in piazza per la pace in Siria”. Sono numerose le scuole che stanno aderendo, e che il 4 maggio dedicheranno una parte della mattinata ad una sfilata, ad un corteo, che può essere fatto all’interno delle scuole, o coinvolgendo la città, in cui si manifesterà pacificamente, con la speranza che il grido della scuola possa essere accolto.”

Insegnanti dell’IC Rapallo Zoagli

Come si svolgerà l’evento: “Sfileremo da qua al Chiosco della Musica, dove alle 11:00 faremo una breve lettura che parli della guerra e dei valori della pace, canteremo una canzone. Se riusciremo, faremo anche una piccola animazione con i bambini.”

Ilaria Luppi, insegnante alle scuole Marconi: “La scuola non può esimersi dal prendere atto che ci sono generazioni scomparse e che in Siria, in sette anni, sono morti più di cinquemila bambini. Come attività didattica, non solo per questo evento ma da anni parliamo di queste tematiche. Ad esempio, tutti gli anni, in occasione del Giorno della Memoria, non parliamo “solo” degli ebrei e dei campi di concentramento ma di tutte le forme di discriminazione che sono esistenti ancora adesso. E di cosa succede ora, nel mondo, rispetto ad allora”

La partecipazione delle Rainusso sarà presso la sede dell’istituto, mentre da Santa Maria si sta ancora ragionando se interverrà una delegazione che arriverà a piedi dalla scuola al Chiosco della Musica. C’è una prima elementare in gita, alle 11 si fermeranno e parteciperanno da lì, mentre a Zoagli lo faranno in una loro piazza. Quindi, ci sarà tutto il Comprensivo, chi non può partecipa da dove si trova.

All’iniziativa, apolitica e apartitica, l’IC Rapallo Zoagli ha invitato tutte le scuole pubbliche presenti sul territorio.

Su Facebook è attivo il gruppo nazionale “Scuole in Piazza per la pace in Siria – #ScuoleinpiazzaperlaSiria”, su internet il sito https://scuoleinpiazzaperl.wixsite.com/scuoleinpiazzasiria

sito scuole in piazza per la pace in Siria

 

cortile delle scuole Marconi

 

cortile delle scuole Marconi