Rapallo: progetto per lo studio e promozione sportiva

L’Istituto comprensivo Rapallo-Zoagli, ha aderito  al progetto della “Federazione Italiana Sportiva Istituti attività Educative “(Fisiae). Se ne è parlato questa mattina all’Auditorium delle Clarisse nel corso del convegno di “Studio e promozione sportiva”: sviluppo degli schemi di motori di base della coordinazione motoria; la pratica della polisportività; la scelta di uno sport.

Di che si tratta? Una équipe formata da insegnante di educazione fisica, medico sportivo e psicologo osservano gli allievi che svolgono esercizi molto semplici che forniscono però importanti indicazioni. Si potrà infatti capire quale sport il bambino è portato a praticare; ma può anche essere consigliata una visita più approfondita nel caso l’esecuzione di esercizi rilevino posture sbagliate.

Relatori Franco De Benedictis; Luca Mattera, Leo Bozzo; presente Elisabetta Ricci vicepreside dell’Istituto Comprensivo. Ha portato il saluto dell’Amministrazione il sindaco Carlo Bagnasco.

Gli obiettivi del Progetto sono l’ampliamento del bagaglio motorio e il miglioramento delle capacità coordinative; le attività motorie proposte saranno svolte dalle sezioni/classi durante le ore di Educazione Motoria, con la collaborazione delle figure dello psicologo e del medico sportivo. Come deliberato nel Collegio dei Docenti del 16 gennaio 2018, parteciperanno alle attività gli alunni di 5 anni della Scuola dell’Infanzia Rainusso e le classi di Scuola Primaria che hanno dato la loro adesione.