Chiavari: Confesercenti controreplica a Giardini 

 Dall’ufficio stampa Confesercenti Liguria riceviamo e pubblichiamo

«Le affermazioni del consigliere Giardini sollevano ulteriori dubbi sulla ventilata apertura del supermercato Gulliver di via Gagliardo, a Chiavari – esordisce il direttore provinciale di Confesercenti, Andrea Dameri (nella foto). Per prima cosa, non si capisce perché chi ha fatto una battaglia serrata contro il market di via delle Vecchie Mura a tutela dei negozi di vicinato oggi sia, invece, a favore di nuova grande distribuzione a Chiavari».

«Ma soprattutto – prosegue Dameri – resta difficile comprendere perché, chi domani potrà aprire con 150 mq di superficie di vendita in più e senza oneri di urbanizzazione, si debba oggi affannare a ripresentare la pratica e smani dalla voglia di pagare 300mila euro di oneri di urbanizzazione all’amministrazione comunale, che, lo ribadiamo, ha mutato atteggiamento nei confronti della grande distribuzione, rispetto al via libera totale dato in passato, come dimostrano appunto i dinieghi su via Gagliardo e via Battisti. In ogni caso il punto vero è: Chiavari ha bisogno di un altro supermercato? I benefici che deriverebbero dall’apertura superano le controindicazioni alla stessa?»