‘Santa: “Tuteliamo pesca e futuro del porto”

Da Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria, riceviamo e pubblichiamo

A Santa Margherita c’è una delle flotte di pescherecci più importanti della Liguria: 20 imbarcazioni che danno lavoro a 50 famiglie, fra armatori e marinai. Quindi un pezzo importante dell’attività economica del nostro territorio, che oltre ai posti di lavoro diretti mette in moto una filiera fondamentale per il turismo e la ristorazione. In una realtà come questa preservare la pesca è fondamentale e lo è non solo per quelle famiglie che svolgono quest’attività, ma per tutto l’indotto. E se da una parte bisogna tenere conto della sostenibilità – nessuno vuole sfruttare il mare oltre un certo limite e gli stessi pescatori di moscardini sono disponibili alla realizzazione di aree di popolamento – dall’altra emerge la necessità di aiutare questo lavoratori. Per farlo occorre ridurre la burocrazia e rispettare gli impegni, come garantire tempistiche certe per i rimborsi dovuti a seguito dei giorni di fermo (rimborsi che oggi arrivano molto in ritardo). Va poi affrontata con attenzione la questione del restyling del porticciolo di Santa Margherita. Anche in questo caso vale la regola della sostenibilità ambientale e della tutela dei pescatori. Salvaguardare ambiente e lavoro dev’essere il nostro obiettivo.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: