Rapallo: un amico ricorda Giorgio Odaglia

Stamattina a Rapallo il commosso addio a Giorgio Odaglia. Abbiamo chiesto un ricordo ad un suo caro amico, il dottor Enzo Machi.

“L’ho conosciuto negli anni Sessanta. Di quel periodo ricordo che voleva convincermi a giocare a pallanuoto. Lo ricordo però soprattutto legato a un altro grande, Duilio Marcante. Odaglia  non si immergeva quasi mai, ma, cronometro alla mano, in barca, annotava tutto ciò che i sub facevano accanto a lui: numero di immersioni, profondità, tempi di risalita; ricostruzione delle condizioni in cui erano avvenuti i frequenti incidenti; tipo di miscele usate. Il tutto nelle acque di quella che oggi è l’aria marina”

“Negli anni 1984 e 1985 organizzai al Teatro sociale di Camogli un festival del film subacqueo che ebbe grande eco – racconta Machi – Gli chiesi se mi organizzava una tavola rotonda sul tema degli incidenti che colpivano i sub e sui rimedi. Fu durante quell’appuntamento che lui rese note le tabelle sui tempi di decompressione in rapporto ai metri di profondità raggiunti. Due giorni dopo mi telefonò un ufficiale americano di una base Nato che mi chiese di potere avere gli atti e le relazioni. Seppi in seguito, attraverso una lettera di ringraziamento, che la Marina Usa aveva adottato quelle tabelle. Giorgio, su mio suggerimento, si occupò anche di dotare il reparto di Medicina dello sport del San Martino di camere iperbariche per la decompressione. Data la presenza degli incursori alle Grazie, c’erano alla spezia. Le forniva la ditta Galeazzi e Giorgio ottenne che ne fosse dotato anche il San Martino”.

Machi aggiunge: “Sempre con Marcante Giorgio si occupò per il  Centro di Nervi anche della realizzazione del Cristo degli Abissi”.

Se oggi la pratica sub è tanto diffusa e in sicurezza, lo si deve anche a Giorgio Odaglia ed ai suoi studi. L’augurio è che i sindaci di Portofino; Santa Margherita e Camogli trovino un modo per ricordarlo degnamente, per quel che il professore ha dato al mondo della subacquea.

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: