Camogli: strada 39, divieto di transito ai mezzi pesanti

Divieto di transito ai mezzi pesanti sulla strada provinciale numero 30 che dalla via Aurelia a Recco conduce a Camogli per poi salire a Ruta ricollegandosi alla via Aurelia. Questo il testo dell’ordinanza pubblicata integralmente sull’albo pretorio del Comune.

1) Per le motivazioni esposte in premessa, che sono parte integrante e sostanziale della presente ordinanza, nel tratto compreso tra il km 0+900 e il km 4+500 della SP 30, facente parte del centro abitato e precisamente nelle vie Ruffini (S.P), largo Casabona, corso Mazzini e via Figari sino all’incrocio con la via Aurelia, e viceversa, è:

a)istituito il divieto di transito ad autotreni, autoarticolati ed autosnodati;
b)istituito il divieto di transito ai veicoli non adibiti al trasporto di persone aventi massa a pieno carico superiore a 26 t.

2) L’Ufficio Tecnico Comunale, il Comando Polizia Municipale le altre Forze dell’ordine sono incaricati, per la parte di competenza, della esecuzione della
presente ordinanza.

3) Al presente provvedimento sarà data adeguata pubblicità mediante la pubblicazione all’albo pretorio comunale e contestualmente nel sito web istituzionale di questo Comune accessibile al pubblico (ai sensi dell’art. 32, comma 1 della Legge 18 giugno 2009, n. 69).

4) A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge n. 241/90 si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione alla Legge n. 1034/71, chiunque vi abbia
interesse potrà ricorrere: per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 gg dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale della Liguria.

5) In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del D.Lgs. n. 285/92, sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero dei Lavori Pubblici, con la procedura di cui all’art. 74 del  Regolamento, emanato con D.P.R. n. 495/92.

6) A norma dell’art. 8 della stessa legge n. 241/90, si rende noto che il responsabile del procedimento è questo Ufficio Polizia Municipale nella persona di Antonio Santacroce.

7) Per le trasgressioni trovano applicazione le sanzioni previste dall’ art. 7 del Codice della strada.

Il Sindaco Dott. Francesco Olivari