Borzonasca: domani l’accensione del presepe mulino Belpiano

Da Maria Grazia Sbarboro riceviamo e pubblichiamo

Il Bambin Gesù nascerà anche quest’anno nel mulino di Belpiano Ra Pria nel Presepe ivi allestito, già al suo quinto anno, contesto dell’antico mulino monumentale la cui ambientazione ne consente una realizzazione di particolare suggestione e che trasmette sensazioni di autentica e semplice atmosfera natalizia  .

Realizzato con le sagome disegnate da Andrea Corbetta scenografo del teatro della Tosse ed allievo di Lele Luzzati, ogni anno ampliato e scenograficamente diverso con anche nuove sagome, in particolare quest’anno verrà inserito l’angelo che ne annuncia la nascita e il pastore dormiente, due personaggi tipici e rappresentativi dei presepi tradizionali.

In questo anno il presepe sarà ancora ulteriormente ampliato grazie alle prime sagome indefinite da noi realizzate e che saranno posizionate lungo il percorso, in cammino verso il Presepe seguendo le indicazioni della Cometa, realizzate con i pannelli donatici dalla storica ditta LegnoPro di Chiavari di Lorenzo e Giacomo Sanguineti,  ampliandone così anche il significato di Presepe-paese-comunità.

Il presepe sarà da questo Natale e per sempre arricchito dell’immagine del Bambin Gesù benedetta da Papa Francesco in occasione dell’Udienza Generale a Roma – del 15.11.2017.

Prima accensione sabato 23 dicembre dalle ore 17,30 alle 20,00, occasione anche per scambiarci proprio alle porte del Natale gli Auguri.

A seguire tutti i festivi e prefestivi, stesso orario, fino all’Epifania e successivamente le domeniche fino alla prima di febbraio, oppure contattando i numeri 347 0469140 o 347 4810455.

In occasione della prima accensione sarà presente il bellissimo e bravissimo Coro di Bimbi di Sa Ranzan di Rezzoaglio con la loro insegnante Manuela Casaleggi.

Tutte le accensioni saranno allietate dalle melodie natalizie interpretate magistralmente e registrate su cd appositamente per il nostro presepe da Manuela Barabino di Borzonasca e Danilo Formaggia, entrambi cantanti lirici, accompagnati dal Maestro Marco Alibrando con anche canzoni in Genovese, che ne completano così l’atmosfera natalizia.