Rapallo: “Burzi, il sindaco, l’area cani e…”

Da Pietro Burzi presidente Leidaa riceviamo e pubblichiamo

Con riferimento al Consiglio Comunale di Rapallo del 20 Dicembre 2017, durante il quale il Sindaco mi ha citato, intendo far chiarezza su una affermazione riguardo all’attestato di animalista che la Leidaa ha consegnato al Sindaco : la consegna del riconoscimento è avvenuta la mattina del 13 Settembre in sala consiliare, pubblicamente, di fronte ad una quindicina di persone e giornalisti, io personalmente ho dato le motivazioni, che oltre al cane salvato in autostrada, ed altri episodi che ho raccontato, il nostro ha voluto essere un riconoscimento verso una Amministrazione che ogni anno conduce una intensa campagna contro l’abbandono degli animali, e chi vive a Rapallo ed ha il cane, non deve fare la guerra contro l’Amministrazione a differenza di altre città dove addirittura in alcune zone è vietato transitare con i cani.

E se è venuto il dubbio che si abbia “giocato in casa” perché la Leidaa è presieduta a livello nazionale dall’Onorevole Brambilla, sbaglia, perché a Borzonasca, dove il Sindaco ha un orientamento politico esattamente all’opposto di Rapallo, ha ricevuto il nostro ufficiale ringraziamento per quello che sta facendo a favore delle colonie feline ed abbiamo offerto la nostra collaborazione, non è un segreto perché la notizia è stata riportata dai giornali.

Alla Leidaa non interessa il colore politico delle Amministrazioni, interessano gli animali, e chiunque faccia qualcosa per loro ha il nostro riconoscimento e ringraziamento.

Per quanto riguarda l’area in cani del parco Casale, ci è stata accordata la sorveglianza da noi richiesta, abbiamo comunque avanzato proposte per migliorare l’area, accolte dall’Amministrazione se ne è fatta carico.

Ricordiamo che per realizzare il tutto esistono tempi che la burocrazia impone.

La disponibilità alla sorveglianza dell’area cani da parte della Leidaa è volontariato, intendiamo collaborare dando il nostro contributo a migliorare il sito in questione, ma sarà di fondamentale importanza la collaborazione dei cittadini, nel mantenere pulito ed utilizzare con cura quello che l’Amministrazione Comunale metterà a disposizione.

In ultimo mi dispiace che quasi nessuno sappia che il cimitero degli animali di Rapallo è il più antico di Europa insieme a quello di Parigi.