San Fruttuoso – Punta Chiappa: a quando i lavori?

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

“Avevano detto in ottobre. Ma non hanno specificato di quale anno!!!”: questa è la battuta un po’ amara che gira a Camogli sull’avvio dei lavori di messa in sicurezza dell’approdo di Porto Pidocchio a Punta Chiappa (che verrà allungato di tre metri e mezzo) e della banchina esterna a San Fruttuoso, rimandati la scorsa primavera per non mettere a repentaglio la stagione turistica.

L’area interessata all’intervento è stata consegnata al Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche (che finanzia l’intero intervento con 400.000 euro, ha fatto redigere il progetto e scelto le ditte), il quale l’ha a sua volta assegnata, il 15 ottobre, alla Ditta Cospef. La capitaneria, dal canto suo, ha già approntato l’ordinanza. Ci si chiede se la ditta ha presentato l’istanza di inizio lavori che prevedono anche il coinvolgimento della Ditta Santoro, di subacquei da Trieste, dei pontoni da Genova. Come fine interventi era stato previsto febbraio-marzo, anche perché se la ditta non li termina  entro 4 mesi, a partire dal 15 ottobre, va in penale. Operatori commerciali, battellieri, Fai e cittadini sperano di avere presto notizie.

Punta Chiappa

San Fruttuoso