Parco di Portofino: sabato escursione sul Sentiero dei Tubi

da www.parccoportofino.it

Sabato 9 dicembre escursione sul Sentiero dei Tubi nel Parco di Portofino.

Il tratto del percorso chiamato comunemente “Sentiero dei Tubi”, oggi ancora percorribile, è soltanto una parte di quel “tracciato” che correva accanto al tubo dell’Acquedotto delle Caselle.
Un tempo, questo acquedotto, dalle quattro sorgenti posizionate sopra il Borgo di San Fruttuoso, riforniva  d’acqua l’intero comprensorio del Comune di Camogli.

Negli ultimi anni del secolo scorso, per motivi di sicurezza, l’Ente parco ha deciso di escluderlo dai sentieri di libera fruizione.
Oggi è  percorribile solo dai residenti dei comuni del parco, da gruppi organizzati che fanno specifica richiesta e da coloro che partecipano
alle visite guidate come questa che periodicamente vengono organizzate dall’Ente parco.

L’appuntamento è alle ore 9.00 davanti la Chiesa di San Rocco di Camogli. Fine dell’escursione alle 13.00 circa in località “Caselle”.
Al termine i partecipanti possono scendere autonomamente a San Fruttuoso o rientrare a San Rocco.
Itinerario: San Rocco – Sentiero dei Tubi – Caselle
Difficoltà: escursione impegnativa
Attrezzatura consigliata: scarpe da trekking e torcia elettrica
Prenotazione obbligatoria entro  le 12.00 del giorno precedente al 348 0182556 oppure al 348 0182557 scrivendo una e-mail a labter@parcoportofino.it

Costo: 10 euro a persona (l’escursione è garantita con un minimo di 9 partecipanti. Numero max iscritti: 18)

Su questo percorso è stato scritto un volume “Sul Sentiero dei Tubi nel Promontorio di Portofino” edito da Parco di Portofino Edizioni che con documenti inediti descrive la storia della costruzione dell’acquedotto e nella seconda parte le varie emergenze religiose storiche e naturali che si incontrano lungo l’itinerario. Il libro è reperibile nei nostri uffici e in alcuni esercizi commerciali limitrofi al parco.

Ricordiamoci che nel parco non esistono contenitori per i rifiuti e che la sua pulizia dipende esclusivamente dal nostro rispetto per l’ambiente e quindi non dobbiamo mai abbandonare i nostri rifiuti, ma raccoglierli accuratamente e portarceli appresso per depositarli in uno dei cassonetti predisposti alle porte di accesso.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: