Rapallo: appalto park nel labirinto dei ricorsi

Un rompicapo di cui il Comune di Rapallo è vittima. Dopo la gara di appalto bandita dalla stazione appaltante della Regione Liguria per la gestione dei 350 posti auto blu cittadini, sono arrivati due nuovi ricorsi. Uno pirandelliano con una ditta, la prima classificata (“A.M. Parking” di Napoli), che aveva rinunciato ed ora fa ricorso affinché non venga riconosciuta la propria rinuncia, perché, in amministrazione controllata, la richiesta non era stata firmata dall’amministratore.

Il secondo ricorso è della terza classificata (la “Saba parcheggi” di Roma); ritiene che la stazione appaltante non dovesse assegnare l’appalto alla seconda classificata (l’Ati “Segnaletica industriale Stradale” e “Isola cooperativa sociale” che per altro aveva ricorso contro l’aggiudicazione alla “Parking”) ma ricalcolare il punteggio.

E’ dal 2016 che si susseguono i ricorsi e il nuovo appalto non potrà essere assegnato dall’1 gennaio come ci si attendeva. Il primo ricorso della nuova serie sarà discusso al Tar il 24 novembre; poi ci sono gli altri due. L’attuale gestore, “Apcoa”, otterrà così l’ennesima proroga. E il Comune di Rapallo pensa come tutelarsi.

 

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: