Chiavari: “Due determine, due pesi, due misure”

Da Giovanni Giardini, consigliere comunale di Chiavari riceviamo e pubblichiamo

Due  Determine , due pesi, due misure?

Determina del 16 Ottobre 2017 N.168 ad oggetto: “Fornitura Notebook per Addetta all’attività di Portavoce “per un importo di € 2.224.06 (Amministrazione Di Capua).

Determina del 05 Marzo 2013 N.56 ad oggetto:”Progettazione e coordinamento interventi volti al decoro ed alla riqualificazione artistica ed estetica urbana, affidamento incarico libero professionista” per un importo di € 16.000 (Amministrazione Levaggi).

Entrambe le Determine a firma del Dirigente Giorgio Serpagli.

Una sola domanda: dove erano allora Roberto Levaggi, Daniela Colombo, Silvia Garibaldi e Sandro Garibaldi?
Se oggi individuano una “Portavoce non qualificata”, ai tempi non si sono minimamente preoccupati di un incarico (ben più importante) dato a chi non aveva titolo professionale idoneo.
Avevo rilevato il fatto durante un Consiglio Comunale (verbalizzzato), in cui il Sindaco Lavaggi improvvisata un Ordine Professionale fantasioso.
Avvaloravo la mia tesi producendo parere negativo dell’ordine degli Architetti di Genova.
Inoltre fornivo, sempre parere negativo, dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ( Cantone).
Chi era stato scelto non aveva titolo, non era idoneo.
Fornivo tutta la documentazione ( ancora a mie mani) al Dirigente Giorgio Serpagli.
In cambio si procedeva ad una denucia presso la Procura di Genova a mio carico.
Secondo qualcuno, avevo diffamato il professionista ( senza titolo)

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: