Chiavari: la Massoneria nel levante, all’Economica il nuovo libro di Agostino Pendola

di Paolo Marchi

E’ fissata per venerdì 20 ottobre alle 17, presso la Società Economica di Chiavari, la presentazione del libro “La massoneria a Chiavari e nel Tigullio – Da Napoleone Al Fascismo”, scritto dal rapallese Agostino Pendola (ed. Bonanno). La presentazione sarà curata da Getto Viarengo e dall’avvocato spezzino Paolo Francesco Barbanente.

Il libro, come svela il titolo, è un percorso lungo oltre un secolo di vita della massoneria levantina che nasce con le prime logge, istituite da ufficiali e dai soldati di Napoleone (a Genova, nel Tigullio e a La Spezia) ed arriva – passando per esperienze come la Loggia Oriente Ligure, la loggia Entella, l’Oriente di Chiavari – agli anni duri e liberticidi del ventennio fascista durante i quali massoni e massonerie furono duramente perseguitati dal regime.

Il disegno della copertina del libro è di Roberto Curotto

Agostino Pendola ha pubblicato diversi saggi di storia risorgimentale, post-risorgimentale e del periodo resistenziale. Tra gli altri è autore dei volumi L’Eccidio del Muraglione e altre storie della Resistenza Rapallese, Gammarò, Sestri Levante, 2009; Giovanni Gozzer, un eroe nella Resistenza, Gammarò, Sestri Levante, 2013; (con altri) Arturo della Volta, Un Garibaldino Mantovano alla battaglia di Mentana, Edizioni Il Varco, 2014. Nel 2011 ha pubblicato un racconto, La Rossa e il Garibaldino, De Ferrari, Genova. Attualmente è presidente della sezione genovese dell’Associazione Mazziniana Italiana e collabora con il periodico Pensiero Mazziniano.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: