Rapallo: il mercato resta sul lungomare

Dall’ufficio stampa di Confesercenti Liguria riceviamo e pubblichiamo

«I banchi del mercato di Rapallo restano in lungomare Vittorio Veneto: una decisione per la quale ringraziamo il Comune, disponibile ad ascoltare gli operatori e sensibile alle loro richieste», annuncia un soddisfatto Enrico Castagnone, coordinatore di Confesercenti Tigullio.

Nella mattinata di oggi, venerdì 13 ottobre, si è infatti svolta una riunione presso l’ufficio del sindaco Carlo Bagnasco, dalla quale è emersa l’intenzione dell’amministrazione di confermare l’attuale sede del mercato settimanale.

«Dopo una dettagliata esposizione dei fatti e valutando anche la proposta dell’eventuale spostamento in piazza Cile richiesta da altre associazioni – riferisce Castagnone – l’amministrazione ha invece ritenuto di accogliere la nostra richiesta di mantenere il mercato in lungomare Vittorio Veneto, nonostante la concomitanza con il cantiere per il depuratore. Si sono infatti valutate le problematiche, già da noi stessi sollevate, inerenti alla disposizione e alla sicurezza del perimetro, nonché l’inevitabile impatto sulla viabilità che avrebbe comportato lo spostamento del mercato in altra sede».

Oltre a Castagnone, in rappresentanza di Confesercenti erano presenti il funzionario Anva Matteo Pastorino ed il responsabile Anva per il Tigullio Daniele Mignacca. Per il Comune, oltre al sindaco Bagnasco, hanno partecipato gli assessori al commercio Elisabetta Lai e ai lavori pubblici Arduino Maini, il funzionario della Polizia municipale Fabio Lanata ed il consigliere con delega alla sicurezza Walter Cardinali. A tutti loro va il ringraziamento di Confesercenti Tigullio per la disponibilità, sensibilità e comunione di intenti dimostrate.