Lavagna: “Torrente Fravega, si alza il livello dell’alveo”

Dal Movimento Cinque Stelle riceviamo e pubblichiamo

Avevamo appreso che dopo lunga attesa si sarebbe provveduto a riparare i danni causati dall’alluvione del 2014 sugli argini dell’Entella, anche sulla sponda di Lavagna e attendiamo fiduciosi che finalmente partano i lavori, visto che la stagione invernale è alle porte, allo stesso tempo ci viene segnalato un problema che è la conseguenza dell’abbandono del territorio da parte delle amministrazioni, ovvero l’interramento dei rii e dei torrenti.
Negli ultimi mesi sono state giustamente effettuate manutenzioni soprattutto sul Fravega, procedendo al taglio delle piante che crescono nel letto e questo ha messo in luce il fenomeno che è stato notato da chi ha visto l’evoluzione dei torrenti nel corso degli anni, ovvero l’interramento dell’alveo e il sollevamento del fondo, che determina la diminuzione della sezione e conseguentemente della portata del corso d’acqua, con pericolose conseguenze in caso di piena.
Dato che sono in vista importanti lavori per ridurre il rischio idrogeologico, siamo dell’opinione che si dovrebbe valutare anche la possibilità di procedere allo scavo degli alvei interrati.

Alleghiamo alcune foto tra cui la prima del 2001 che ne mostra l’evoluzione.