Rapallo: (forse) a gennaio nuovo appalto per la gestione dei rifiuti (5)

Testo e foto di Paolo Marchi

Il consiglio comunale di Rapallo, nel corso del consiglio comunale odierno, ha approvato una variante di bilancio relativa a diversi interventi la cui natura è stata oggetto di discussione. Sotto la lente dell’opposizione sono finiti la spesa aggiuntiva per la raccolta dei rifiuti (oltre 50.000 €) e vari tagli, tra di essi quelli alla cultura e istruzione e alla Polizia Municipale (10.000 €).

“Emerge la Rapallo di serie A e quella di serie B”, ha detto Solari, lamentando che oltre la cinta ferroviaria gli interventi di pulizia sono ridotti al lumicino (“i marciapiedi sono neri”) e che è la “quinta proroga al servizio di pulizia”: “è la ditta che non è in grado di fare il suo lavoro o siete voi (rivolto ai banchi di giunta, ndr) che non siete in grado di programmare?”.

Filippo Lasinio, capogruppo di maggioranza, ha replicato alle accuse di Solari – “che non conosce il bilancio del comune” – perché il capitolato della raccolta dei rifiuti non è prorogabile e perché non si tagliano i compensi alla Polizia Municipale. Secondo Walter Cardinali gli interventi sul capitolo della pulizia si sono resi necessari per un netto incremento di presenza turistiche.

“Non sono cinque le proroghe” ha affermatoArduino Maini in sede di replica alla accuse di Giorgio Costa e Federico Solari. Maini confida che arrivi presto – si pensa un paio di settimane – il nome della nuova azienda (sono due le aziende sono in lizza: una quella che sta attualmente gestendo il servizio, la seconda un’azienda di Brescia). Il nuovo appalto, posti i tempi tecnici, potrebbe quindi partire nel mese di gennaio 2018.

“Lascerei stare lo show di dividere Rapallo in serie A e serie B”, ha detto Maini, gli interventi in centro città sono limitati a circa 15.000 €, il resto delle spese sono fuori del centro storico, complessivamente si sono spesi circa 45.000 €. Maini ha sottolineato come si siano spesi 15.000 € in più per la raccolta degli ingombranti abbandonati (il nuovo appalto prevede un monitoraggio del territorio con auto civetta con telecamere e quattro persone dedicate).

Il sindaco Carlo Bagnaco ha sottolineato i successi turistici della città, le cui presenze turistiche hanno confermato il +9% dello scorso anno.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: