Sestri: il Comune “recordman” nelle consulenze esterne

Da Marco Conti, capogruppo de “Il Popolo per Sestri” in Consiglio comunale, riceviamo e pubblichiamo

Marco Conti (Popolo per Sestri): il Comune di Sestri Levante “recordman” nelle consulenze esterne. Nel 2016 spesi ben € 450.000,00 alla faccia della riduzione della spesa tanto sbandierata dalla Sindaca

L’attuale normativa in tema di trasparenza impone ai Comuni italiani di pubblicare sul proprio sito istituzionale le spese di consulenza esterna da parte di professionisti nonché la tipologia dell’incarico e la durata.
Dopo l’indebitamento da mutui, oltre € 13.500.000,00, il Comune di Sestri Levante stabilisce un altro record nella spesa per le consulenze esterne. Nel 2016 ammontano a ben € 451.598,94 contro i € 165.188,12 del Comune di Rapallo e i € 117.453,05 del Comune di Santa Margherita Ligure.
Su una popolazione di circa 18.500, le sole spese di consulenze esterne incidono sui cittadini di Sestri Levante ben € 24,40 a persona contro gli € 5,50 euro del Comune di Rapallo che consta però quasi 30.000 abitanti.

Appare evidente che questo rappresenta un segnale negativo e di cattiva amministrazione nonché un’incapacità gestionale che non è in grado di sfruttare le potenzialità della macchina comunale.
Occorre un cambio di rotta che si può concretizzare solo ed esclusivamente con il mandare a casa l’attuale amministrazione comunale che è stata solo capace di fare inaugurazioni di un qualcosa che è sempre incompleto e di dubbia utilità.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: