Recco: anche il Secolo si ricorda di Hanry Furst

Oggi Stefano Verdino ricorda, a pagina 39 del Secolo, l’intellettuale americano Hanry Furst, di origine tedesca (New York  1893 – La Spezia 1967) che parlava e scriveva cinque lingue e che visse per lunghi anni tra Camogli e Recco. Personaggio poco noto e dimenticato, era stato Roberto G.B. Figari, avvocato e storico, a spiegare chi fosse il personaggio e la sua biografia sul mensile “Ecco-Recco”, numero 77 di maggio-giugno 2017. Come dire che la piccola testata recchese ha preceduto il cartaceo ligure di un paio di mesi.

Nella foto il Secolo di oggi e sotto la testata “Ecco Recco” 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: