Parco dell’Aveto: “una montagna di accoglienza”, le iniziative

Dal Parco dell’Aveto riceviamo e pubblichiamo

Stagione estiva ancora nel pieno con tanti appuntamenti in calendario e proposte per tutti. Dopo il successo dell’appuntamento BiciAmici Parco Aveto dello scorso luglio, Fiab Tigullio Vivinbici, in collaborazione con il Consorzio turistico “Una montagna di accoglienza nel Parco”, propone agli sportivi appassionati di Mtb una impegnativa escursione di due giorni, da sabato 26 a domenica 27 agosto: il Monte Zatta a 360°,  90 km sui pedali lungo un percorso ad anello che dal mare attraverserà la Val Graveglia, aggirando il Monte Zatta lungo il “sentiero del Baciccia”, fino a raggiungere il Passo del Bocco, dove è prevista la cena con pernottamento presso il Rifugio Devoto.

Parco dell’Aveto; in basso Villa Cella

Il secondo giorno porterà i ciclisti dal Bocco al Passo del Biscia lungo strade insolite proseguendo per il Monte Porcile, Bocco di Bargone fino a chiudere il percorso sulla costa. È un itinerario davvero panoramico, con una divertente alternanza di asfalto e sterrato, qualche guado e saliscendi impegnativi, tra boschi di faggi, pini e verdi pascoli. Il costo (47 € per i non soci Fiab, 46 euro per i soci Fiab) comprende la mezza pensione presso il Rifugio Devoto e l’assicurazione RTC e Infortuni); prenotazione obbligatoria entro le ore 19 di mercoledì 23 agosto contattando la sede Fiab Tigullio Vivinbici di Sestri Levante (e-mail [email protected] – capogita Rosario [email protected] 330 790007).

Ma se la bici non è nelle vostre corde e preferite una più rilassante passeggiata nella natura, domenica 27 agosto vi portiamo in un luogo unico e meraviglioso, l’antico borgo di Villa Cella, a Rezzoaglio. Accompagnati da Stefano, appassionato di storia e tradizioni locali, raggiungeremo quel che resta dell’antico cenobio, scoprendo le sue origini e ascoltando il racconto di interessanti aneddoti sulla vita nel borgo, dall’epoca dei primi monaci fino agli eventi più recenti. Si andrà anche alla ricerca delle rovine di un antichissimo mulino, attraversando antichi noccioleti, fino ad arrivare sulle rive di un bellissimo torrente che, con il suo gorgoglio, incanta e rilassa.

L’iniziativa, organizzata dal nostro Consorzio, rientra tra le attività di promozione del territorio nell’ambito del progetto europeo “Tesori Nascosti del Mediterraneo” ed è gratuita. Iscrizione obbligatoria entro le ore 12 di sabato 26 luglio, contattando la Segreteria del Consorzio ([email protected] –tel. 334 6117354). E dopo l’escursione potremo raggiungere Alpicella, a Santo Stefano d’Aveto, per partecipare a Se batte u gran, la festa rurale che rinnova la tradizione della trebbiatura unita a un momento di festa con musica e gastronomia.

Prosegue poi fino a metà settembre presso il chiosco al Castello di Santo Stefano d’Aveto il servizio di noleggio MTB a pedalata assistita, in collaborazione con la Scuola italiana Sci Santo Stefano d’Aveto e Portofino Bike, grazie al contributo del progetto “Tesori Nascosti del Mediterraneo”; sarà inoltre possibile organizzare escursioni guidate in compagnia di esperti istruttori o prenotare il servizio navetta per il trasporto e recupero dei ciclisti e dei loro mezzi. Per informazioni contattare le guide della Scuola Italiana Sci di Santo Stefano d’Aveto Andrea e Massimo (tel. 3939480991 – 3386645512)

 

 

Contatti:

c/o Parco dell’Aveto Via Marrè, 75/A 16041 Borzonasca (GE)

tel. 334.6117354 – e-mail: [email protected]

www.unamontagnadiaccoglienza.it

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: