Levanto: Fiera di San Rocco: niente mercato settimanale in via XXV Aprile

Dall’ufficio stampa del Comune di Levanto riceviamo e publichiamo

Mercoledì 16 agosto, in occasione della festività di San Rocco, non si svolgerà il mercato ambulante settimanale che prevede la collocazione delle bancarelle lungo via XXV Aprile.

“Abbiamo dovuto prendere questa decisione e comunicarla ai diretti interessati, che ci avevano scritto chiedendo appunto la possibilità di lavorare anche in quella giornata – fa sapere il sindaco, Ilario Agata – in seguito ad una riunione con i responsabili degli uffici comunali della Polizia municipale e del Commercio, che hanno evidenziato le problematiche connesse allo svolgimento del mercato. Innanzitutto, il regolamento che disciplina il settore del commercio ambulante vieta la contemporanea presenza di più fiere o mercati sul territorio: e il 16 agosto si svolge, in pieno centro, la tradizionale fiera di San Rocco. In secondo luogo, la presenza di un altro mercato lungo via XXV Aprile (una delle principali arterie di collegamento interne al paese), oltre a mettere in crisi l’intera viabilità cittadina (che già non potrà usufruire delle strade verso mare come via Cairoli e corso Italia, occupate dai banchi della fiera), non ci consentirebbe di avere a disposizione neppure i posti auto su via XXV Aprile, indispensabili per far fronte alla perdita di quelli nel centro”.

Ed è proprio di fronte al rischio di mettere in ginocchio il traffico nel momento più “caldo” dell’estate che l’amministrazione comunale si è trovata praticamente costretta a prendere la decisione di non far svolgere il mercato ambulante settimanale.

Niente da fare neppure per l’anticipo alla giornata di martedì 15 agosto che avevano richiesto gli ambulanti come alternativa. “Ho verificato in maniera dettagliata anche questa eventualità insieme al comandante della Polizia municipale, provando in tutti i modi a trovare una soluzione – dice ancora il sindaco – Ma l’evidenza di questi giorni mostra che il paese è interessato da un numero di presenze (e conseguentemente da spostamenti di pedoni, bici e mezzi a motore) tale da aggravare addirittura, nel giorno di ferragosto, le problematiche di viabilità evidenziate per il giorno successivo. A questo punto, di fronte al rischio di creare situazioni di difficile gestione che potrebbero provocare enormi disagi nella cittadina, non possiamo che rassegnarci e rinunciare per questa volta allo svolgimento del mercato ambulante settimanale”.