Rapallo: Anilda Ibrahimi vince il Premio Carige (1)

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

Una festa sul lungomare per decretare la vincitrice del Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice, giunto alla 33ª edizione. Tra le tre finaliste scelte, la giuria dei critici (9 membri) e quella popolare (40 giurati) hanno incoronato Anilda Ibrahimi per “Il tuo nome è una promessa” (Einaudi) con 21 punti; una storia attuale sull’accoglienza ambientata nell’Albania del Novecento.

Seconda si è classificata Paola Cereda con “Confessioni audaci di un ballerino di liscio” (Baldini & Castoldi) con 16 punti; terza Grazia Verasani con “Lettera a Dina” (Giunti) con 12 punti.

Il Premio Opera Prima è stato assegnato a Valentina Farinaccio, per il romanzo “La strada del ritorno è sempre più corta” (Mondadori); il Premio Speciale della Giuria intitolato ad Anna Maria Ortese è stato assegnato alla scrittrice genovese Camilla Salvago Raggi, (presente nonostante abbia un braccio ingessato) per il libro “Volevo morire a vent’anni” (edizioni Lindau).

Francesca Fialdini, già applaudita nella scorsa edizione, ha impeccabilmente condotto la cerimonia di premiazione cercando di limitare la parte burocratica a favore della conoscenza delle protagoniste e dello spettacolo con le letture di brani delle autrici affidati agli attori Amanda Sandrelli e Maurizio Lastrico che si sono esibiti anche in brani del loro repertorio. Apprezzati anche gli intermezzi musicali interpretati da Mariella Nava. Una scaletta costruita per interessare non solo gli amanti della letteratura, ma anche il pubblico dei turisti che frequenta il lungomare.

Il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e Gianfranco Lertora per la Carige, hanno spiegato le ragioni di questo premio letterario.

Ben 71 le opere che hanno concorso al premio; la scelta della terna era stata effettuata dalla Giuria dei critici composta da:
Leone Piccioni (Presidente onorario), Elvio Guagnini (Presidente), Maria Pia Ammirati, Mario Baudino, Francesco De Nicola, Chiara Gamberale, Luigi Mascheroni, Ermanno Paccagnini, Mirella Serri e Pier Antonio Zannoni (Coordinatore responsabile del Premio). La stessa Giuria ha assegnato il Premio Opera Prima e il Premio Speciale intitolato ad Anna Maria Ortese.

Francesca Fialdini

Paola Cereda, Anilda Ibrahimi, Grazia Verasani

Gianfranco Lertora, Carlo Bagnasco

La giuria

Premio Opera Prima a Valentina Farinaccio

Premio Speciale della Giuria a Camilla Salvago Raggi

Amanda Sandrelli

Maurizio Lastrico

Mariella Nava

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: