Chiavari: Di Capua al contrattacco

di Giuseppe Valle

Marco Di Capua non ha posto tempo in mezzo e ha convocato d’urgenza una conferenza stampa per rplicare alle accuse che gli provengono dagli avversari nella corsa a Palazzo Bianco.

Marco Di Capua e Antonio Segalerba

A Giorgio “Getto” Viarengo il candidato sindaco ricorda che i valori della Resistenza sono di tutti e nessuno può rivendicarne l’esclusiva. Se sarà eletto, Di Capua afferma che giurerà sulla Costituzione alla presenza di un personaggio emblematico: Roberto Kasman.

Respinge poi gli attacchi su colpe di un altro che comunque, anziano e malandato ha pagato il suo debito e non può essere condannato continuamente.

Sarebbe, dice Di Capua, come attaccare Silvia Garibaldi per gli errori di una parlamentare con cui ha avuto una frequentazione.

Sulla legalità Di Capua sferra una controffensiva a Roberto Levaggi, sostenuto da un imprenditore che ha avuto problemi con la trasparenza.

A Massimo Maugeri non intende dare neppure risposta.

Se sarà eletto, Di Capua promette di continuare ad ascoltare tutti i cittadini, lotterà contro i blocchi di potere, ostacolerà la cementificazione della “colmata” e abbasserà il quorum per indire un referendum, così da consentire ai chiavaresi di pronunciarsi su argomenti di grande importanza.