Pallanuoto/ La Pro Recco liquida la Canottieri 20 -6

Dall’ufficio stampa della Pro Recco Pallanuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Daniele Roncagliolo

Come la scorsa settimana, come nella semifinale della passata stagione: la Pro Recco batte la Canottieri Napoli, 20-6 il risultato, e raggiunge la finale Scudetto in programma domani. A Torino – alle 17 in diretta su Rai Sport – la sfida per il tricolore metterà di fronte i biancocelesti e il Brescia.

Al Palazzo del Nuoto, con Volarevic tra i pali, i campioni in carica non lasciano respirare i campani: segnano tutti i giocatori di movimento, tranne Mandic, in una gara senza storia fin dal primo tempo. Triplette per Figlioli, Echenique, Ivovic e Aicardi, due gol a testa per Figari e Sukno.

“Domani dovremo giocare uniti, da squadra, se daremo tutti il 100% faremo una grande partita nonostante la forza degli avversari”, afferma a fine partita Matteo Aicardi autore di una splendida prova. Che cosa servirà per superare il Brescia rispetto a due settimane fa? “Maggiore attenzione e un briciolo di grinta in più che in casa loro ci è mancata, ma la finale ce la darà di certo”, risponde il numero undici biancoceleste.

 

“Non era una gara facile, ma siamo partiti forte e abbiamo conquistato la finale con un risultato netto – aggiunge a caldo Edoardo Di Somma -. Domani servirà concentrazione in difesa e molta attenzione ai loro contropiedi e al pressing in anticipo. Dovremo essere concreti e cinici e sicuramente la gara andrà per il verso giusto”.

Per il tabellino: http://www.federnuoto.it/discipline/pallanuoto/campionato-a1-maschile/final-six.html?view=tabellino&id=234

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: