Rapallo: alle Clarisse “Semmo misci scià marcheisa”

Da Ivaldo Castellani, direttore artistico del Teatro Rina e Gilberto Govi, riceviamo e pubblichiamo

Rapalcoscenico, la rassegna organizzata dalla direzione artistica del teatro Rina e Gilberto Govi di Genova, con la collaborazione del Comune di Rapallo, conclude la programmazione invernale 2016-2017 con uno spettacolo di teatro dialettale che vale la pena non perdere.
Domenica 7, maggio alle 16 sul palco delle Clarisse salirà il Teatro Dialettale Stabile della Regione Liguria con “Semmo misci scià Marcheisa”, capolavoro di Emilio Del Maestro.

Nell’entroterra genovese sorge il vetusto Palazzo del Marchese Giovo di Santa Giustina, in cui vivono gli ormai decaduti nobili discendenti di un antenato a suo tempo morto di morte violenta, il cui fantasma si dice che ancora si aggiri fra le antiche mura.
Per tirare avanti nella miseria più nera, maggiordomo e ortolano della Marchesa vendono a sua insaputa diversi pezzi d’antiquariato, ma il ritratto dell’avo Adalberto che, per un’antica maledizione causa la dipartita di chi lo asporta e ritorna sempre al suo posto, creerà tutta una serie di equivoci e di esilaranti colpi di scena.

Emilio Del Maestro è stato forse il maggior esponente del teatro dialettale genovese del dopo Govi. Le numerosissime commedie da lui scritte sono ormai considerate dei veri e propri “classici”. Un plauso a questa prestigiosa Compagnia Dialettale, che calca le scene dal 1970 con oltre 80 spettacoli all’attivo, per la valorizzazione e divulgazione dell’opera del… maestro Del Maestro.

Informazioni e prenotazioni al numero 347 5924372