San Fruttuoso: visite all’Abbazia del Fai

Dall’ufficio stampa del Fai riceviamo e pubblichiamo

Ogni weekend fino al 29 ottobre l’Abbazia di San Fruttuoso, monastero benedettino del X secolo situato tra Camogli e Portofino e divenuto bene del Fai – Fondo Ambiente Italiano nel 1983, si svela nel corso di visite speciali: il sabato dedicate a temi diversi legati alla storia del complesso e alle tradizioni che custodisce; la domenica curate dall’architetto Alessandro Capretti, Property Manager dell’abbazia.

Il sabato, alle ore 13, sarà possibile approfondire la conoscenza dell’insediamento di San Fruttuoso attraverso diversi punti di vista: la storia, l’ambiente, la cultura materiale e i restauri. Nel corso della visita verranno affrontati temi interessanti, dall’evoluzione storica e architettonica dell’abbazia alla vita e alle attività tradizionali della comunità di pescatori che vi abitarono, fino al lavoro del Fai che, dopo aver salvato il monumento da un secolare degrado, è intervenuto su parte dei 33 ettari di terreno a oliveto e macchia mediterranea, immersi nel Parco di Portofino, ricevuti in donazione nel 1983 insieme al complesso.

La domenica, alle ore 13, i visitatori potranno effettuare uno speciale tour accompagnati da una guida d’eccezione, l’architetto Alessandro Capretti, Property Manager dell’abbazia, che ne descriverà la storia e l’architettura e approfondirà tematiche legate al degrado naturale del monumento, agli strumenti per prevenirlo e alle risorse da mettere in campo per combatterlo, in un’ottica di conservazione programmata e preventiva dei beni culturali. Il pubblico avrà la possibilità di conoscere il lavoro del Fai in uno dei suoi beni più affascinanti e di incontrare chi in prima persona se ne prende cura, fedele al principio di tramandare alle future generazioni un patrimonio unico al mondo, che appartiene a tutti.

In caso di condizioni meteo marine sfavorevoli e sospensione del servizio battelli da Camogli l’abbazia resterà chiusa.

Con il patrocinio del Comune di Camogli.

Il calendario “Eventi nei beni del Fai 2017”, è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del Fai, e al prezioso contributo di Pirelli che conferma per il quinto anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione.

L’Abbazia di San Fruttuoso (foto G. Capretti © FAI – Fondo Ambiente Italiano

Orario

Visite tematiche: tutti i sabati fino al 28 ottobre 2017, alle ore 13

Visite con il direttore: tutte le domeniche fino al 29 ottobre 2017, alle ore 13

Per entrambi gli appuntamenti: massimo 40 partecipanti a visita fino a esaurimento posti

Costo del biglietto

Visite tematiche: intero: € 2 + biglietto ingresso Abbazia € 6,50**; iscritto Fai: gratuito*; ridotto (bambini da 4 a 14 anni): € 1 + biglietto ingresso Abbazia € 3**; pacchetto famiglia: € 4 + € 16** (due adulti + due bambini 4 – 14 anni)

Visite con il direttore: la visita guidata è gratuita e resta a carico dei partecipanti il biglietto d’ingresso all’Abbazia: intero € 6.50**; iscritto Fai: gratuito*; ridotto (bambini da 4 a 14 anni): € 3**; pacchetto famiglia: € 16** (due adulti + due bambini 4 – 14 anni)

*In caso di mostre temporanee verrà richiesto un piccolo contributo

**In caso di mostre temporanee il prezzo del biglietto d’ingresso in Abbazia può subire variazioni

Orari di apertura Abbazia

aprile, maggio e seconda metà di settembre tutti i giorni dalle ore 10 alle 16.45; da giugno a metà settembre tutti i giorni dalle ore 10 alle 17.45; ottobre tutti i giorni dalle ore 10 alle 15.45 (ultimi ingressi 45 minuti prima dell’orario di chiusura).

Per informazioni: Fai – Abbazia di San Fruttuoso di Camogli; tel. 0185/772703; [email protected]; www.fondoambiente.it

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: