Sestri: differenziata al 78 per cento; nessun aumento Tari

Dal Comune di Sestri Levante riceviamo e pubblichiamo

Sono state approvate oggi in Consiglio Comunale di Sestri Levante le Tariffe Tari per l’anno 2017. Vengono confermate senza alcun aumento, le tariffe previste nello scorso anno. Il nuovo servizio di raccolta differenziata in meno di due anni ha consentito di passare dal 32% al 78% di raccolta differenziata, e l’Amministrazione Comunale ha messo in campo una rete di importanti servizi in campo ambientale che rafforzano questo importante risultato: dal punto di raccolta mobile, alle attività stagionali, fino ad arrivare al nuovo Centro di Raccolta e del Riuso inaugurato sabato scorso in via Salvi. Servizi innovativi e utili per i cittadini che contribuiranno a rafforzare gli importanti risultati finora raggiunti, messi in campo senza gravare sulla tariffa per i singoli cittadini, che rimane quindi inalterata.

La strada verso la politica “rifiuti zero” sta proseguendo: i risultati di questi anni sono molto importanti e collocano Sestri Levante come il primo Comune in Liguria sopra i 15.000 abitanti per risultato conseguito. Sono allo studio dell’Amministrazione ulteriori iniziative che rafforzino tale impostazione, a partire dal tema del contrasto allo spreco alimentare.
“Più servizi senza chiedere di più ai cittadini: manteniamo uguali le tariffe, con le stesse agevolazioni degli scorsi anni, e afforziamo gli sforzi per creare un sistema sempre più radicato di gestione del ciclo dei rifiuti. I cittadini hanno compreso e stanno collaborando: i risultati sono ottimi – dichiara la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio – È importante consolidarli e mantenerli nel tempo per far sì che anche nei prossimi anni si possano ottenere risultati ancora migliori. Ottenuto questo risultato adesso obiettivo dell’Amministrazione sarà l’attuazione di percorsi incentivanti per arrivare ad una riduzione della tariffa”.