Camogli: al Teatro Sociale Uto Ughi in concerto con Bruno Canino

Dall’ufficio stampa del Teatro Sociale riceviamo e pubblichiamo

Sabato 18 febbraio ore 20.30 (€ 20,00/€15,00)

A cura della Giovine Orchestra Genovese: Uto Ughi in concerto con Uto Ughi (violino) e Bruno Canino (pianoforte)

Il Teatro Sociale – nato per la musica e restaurato con una progettazione acustica all’avanguardia – ospita in concerto uno dei più celebri violinisti del mondo. Uto Ughi, erede della tradizione che ha visto nascere e fiorire in Italia le prime grandi scuole violinistiche, non solo è uno dei più grandi virtuosi dei nostri tempi, ma anche una delle figure più popolari della scena musicale degli ultimi decenni. In questa occasione eseguirà, accompagnato da Bruno Canino al pianoforte, Sonata in re maggiore op.9 n.3 “Tamburino” di Jean-Marie Leclair, Sonata in la maggiore op. 47 “Sonata A Kreutzer” di Ludwig van Beethoven, Havanaise op.83 e Introduction e Rondò capriccioso op.28 di Camille Saint-Saens; Fantasia sulla Carmen op.25 di Pablo de Sarasade. Uto Ughi suona con un violino Guarneri del Gesù del 1744, che possiede un suono caldo dal timbro scuro ed è forse uno dei più bei “Guarneri” esistenti, e con uno Stradivari del 1701 denominato “Kreutzer” perché appartenuto proprio all’omonimo violinista a cui Beethoven aveva dedicato la famosa Sonata.

Uto Ughi ha mostrato uno straordinario talento fin dalla prima infanzia: all’età di sette anni si è esibito per la prima volta in pubblico eseguendo la Ciaccona dalla Partita n. 2 di Bach ed alcuni Capricci di Paganini. Ha iniziato le sue grandi tournée europee esibendosi nelle più importanti capitali europee. Da allora la sua carriera non ha conosciuto soste. E’ anche in prima linea nella vita sociale del Paese e nell’impegno per la salvaguardia del patrimonio artistico nazionale. Recentemente la Presidenza del Consiglio dei Ministri lo ha nominato Presidente della Commissione incaricata di studiare una campagna di comunicazione a favore della diffusione della musica classica presso il pubblico giovanile. Il 4 settembre 1997 il Presidente della Repubblica gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce per i suoi meriti artistici. Nell’Aprile 2002 gli è stata assegnata la Laurea Honoris Causa in Scienza delle Comunicazioni. Intensa è la sua attività discografica con la Bmg Ricordi. Ultime incisioni, “Il Trillo del diavolo”; il Concerto di Schumann diretto da Sawallisch con la Bayerischer Rundfunk; i Concerti di Vivaldi con i Filarmonici di Roma; la Sinfonia Spagnola di Lalo con l’Orchestra Rai di Torino e de Burgos; l’incisione discografica per Sony Classical, nel 2013, dal titolo “Violino Romantico”. pubblica il libro “Quel Diavolo di un Trillo – note della mia vita” (Einaudi, 2013): la storia di una vita incredibile, interamente dedicata alla musica.

Uto Ughi

Bruno Canino è stato allievo di Vincenzo Vitale e di Enzo Calace per il pianoforte, e di Bruno Bettinelli per la composizione, presso i conservatori di Napoli e di Milano, si è distinto nei concorsi internazionali di Bolzano (“Ferruccio Busoni”) e di Darmstadt alla fine degli anni cinquanta. Ha iniziato poi una lunga carriera di concertista e camerista in tutto il mondo, durante la quale ha collaborato con artisti come Cathy Berberian, Severino Gazzelloni, Itzhak Perlman, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Andras Schiff e Viktoria Mullova, (con la quale vince il Premio Edison nel 1980), David Garrett, Franco Mezzena. Ha suonato per numerosi anni in duo pianistico con Antonio Ballista e nel Trio di Milano (con Mariana Sirbu e Rocco Filippini). Ha frequentato con particolare assiduità il repertorio moderno e contemporaneo (Busoni, Berio, Stockhausen, Rihm, Kagel), collaborando anche con giovani strumentisti. Tra le sue registrazioni più importanti: le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, l’integrale dell’opera pianistica di Alfredo Casella e la prima integrale pianistica di Claude Debussy su compact disc. È stato docente di pianoforte al conservatorio di Milano e alla Hochschule di Berna. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento nelle istituzioni musicali in tutto il mondo. Attualmente è docente di musica da camera con pianoforte presso la Scuola di musica di Fiesole e alla Escuela Reina Sofia di Madrid. Ha esercitato inoltre l’attività di direttore artistico presso alcuni enti come la Giovine Orchestra Genovese e nel 1999-2002 è stato direttore musicale della Biennale di Venezia.

Teatro Sociale Camogli Piazza Giacomo Matteotti, 5 – Camogli Tel. 0185 1770529

Orario biglietteria: lunedì, mercoledì, venerdì ore 11.00/12.30, sabato 15.30/17.30, e un’ora e mezza prima di ogni spettacolo.

biglietteria@teatrosocialecamogli.it

Info: http://info@teatrosocialecamogli.it – www.teatrosocialecamogli.it – facebook.com/teatrosocialecamogli

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: