Rapallo: le maggiori uscite, rifiuti e settore sociale (2)

L’assessore Alessandra Ferrara, ad inizio della discussione del bilancio preventivo 2017 del Comune di Rapallo, ha spiegato come l’approvazione del documento finanziario entro gennaio, ossia due mesi prima della scadenza fissata dallo Stato, procura al Comune possibili vantaggi di cui l’amministrazione vuole fruire, predisponendo tutta la documentazione necessaria.

Il bilancio chiude a pareggio: 43.483.808 euro.  Alcune voci relative alle entrate: Imu 10.603.000; Tasi 3.050.000; Tari 6.469.000; farmacia comunale 1.100.000 (con una uscita di 962.000 euro); sanzioni relative al codice della strada 950.000. Tra le uscite sono previsti 5.348.000 per il settore sociale; 861.000 per il turismo; 730.000 per la cultura; 559.000 per lo sport; 562.000 per i trasporti (Ato, funivia); 1.126.925 per la viabilità. La voce maggiore in uscita è quella della nettezza urbana: 6.250.000.