‘Santa’: importanti appuntamenti all’Arci

Dal Circolo Arci di Santa Margherita Ligure riceviamo e pubblichiamo

Sabato 14 gennaio alle ore 22.00 nuovo appuntamento del circolo Arci Orchidea – Via delle Rocche 31, Santa Margherita Ligure – con il concerto del “Stefano Guazzo Quartet”.

Il sassofonista Stefano Guazzo, uno dei punti di riferimento del jazz nostrano, presenta il suo ultimo lavoro, Angel’s Song, un cd che sta avendo un ottimo riscontro dal pubblico e dalla critica specializzata.

Il jazz di Guazzo è molto fresco ed immediato ed ha la prerogativa di rivolgersi a un pubblico fatto non solo di addetti ai lavori. Un tentativo ben riuscito di proporre un jazz contemporaneo con svariate sfaccettature. Frizzante denso ed energico da un lato. Lirico, elegante e sinuoso dall’altro. Tutto all’insegna di una spiccata sensibilità per l’aspetto melodico.

Lo accompagnano sul palco: Daniele Gorgone (piano), Massimiliano Rolff (contrabbasso), Andrea Melani (batteria).

Evento FB: https://www.facebook.com/events/1395172263849410/

Recensione “Angel’s Song”: http://www.italiainjazz.it/il-jazz/novita-musicali/244-recensione-angel-s-song-di-stefano-guazzo-quartet

Prima del concerto (alle ore 20.15) si terrà per l’occasione una cena di sottoscrizione (prenotare entro venerdì 13 gennaio scrivendo alla mail arcisanta@gmail.com oppure telefonando al 3358105720).

Menù: vellutata di zucca con crostini, pollo al lime ed humus, dolce, acqua, vino.

Menù vegetariano a richiesta: avvisare al momento della prenotazione.

Entrata:
cena + concerto: € 20,00

concerto: € 8,00.

Chi fosse sprovvisto di tessera Arci può tesserarsi all’ingresso al costo di euro 10,00 – fino a 14 euro 5,00 – tessera valevole su tutto il circuito nazionale Arci (per le convenzioni visitare il sito www.arci.it oppure www.arciliguria.it).

Prossimi appuntamenti

Sabato 21.01.17 – Beatzone

Sabato 21 gennaio ritornano i Beatzone, con le loro rivisitazioni in chiave acustica dei Beatles.

Marco “Peso” Pesenti (Batteria), Emilio Ranzoni (Chitarra) e Giulio Belzer (Voce, Basso, Piano) vi condurranno in un viaggio nella storia del quartetto di Liverpool, rivisitando in chiave acustica i loro grandi successi con nuovi arrangiamenti che vi stupiranno. Special Guest: Emanuele Milletti al sitar.

Apriranno la serata i MiniBeat!

Info: https://www.facebook.com/events/1800276393548601/

Venerdì 27.01.17 – Iacampo

Il percorso musicale di Marco Iacampo, classe 1976, è di sottrazione: dal massimalismo rock-pop degli Elle e il loro amore per certo art rock di scuola belga (dEUS su tutti), passando per i primi esperimenti solisti, sempre in lingua inglese, di Goodmorningboy fino ad arrivare alla scarna essenzialità del suo debutto omonimo in lingua italiana del 2010. Nel 2012 pubblica “Valetudo”, il suo secondo album, dove dalle divagazioni esterofile adolescenziali Marco arriva ad essere un cantautore folk del veneto contemporaneo, ben radicato e appassionato della sua terra. E il passo ulteriore è “Flores”, il suo ultimo album uscito per Urtovox/The Prisoner l’anno scorso, in cui alla maestria già nota si aggiungono vibrazioni tropicaliste e ritmiche dal sud del mondo, ulteriori elementi per far brillare ancora di più timbro vocale e ispirazione di una delle voci più serie e ispirate del panorama musicale italiano.

Finalista alle targhe Tenco 2016 come migliore album e nella cinquina finale per la miglior canzone “Pittore Elementare.

Info: https://www.facebook.com/events/1193690797362599/

Sabato 28.01.17 – Girl Goodbye

i Girl Goodbye tornano al nostro Circolo con una formazione rinnovata, per festeggiare il loro decimo anno di attività e il quarantesimo della loro band di riferimento: i TOTO! Line up: Andrea Devoto (chitarra), Andrea Morelli (basso / voce), Piergiorgio Alimandi (chitarra),  Roberto Novara (tastiere), Claud Stonepauls (voce principale), Nicola Stiaccini (batteria), Giacomo Stiaccini (percussioni / voce)

Info: https://www.facebook.com/events/1778646352389248/

Sabato 04.02.17 – The rubber Wellies

Originali, divertenti e stimolanti, i Rubber Wellies sono una folk band itinerante che negli ultimi sette anni ha rallegrato il pubblico da Galway in Irlanda fino a Gisborne in Nuova Zelanda. Con sede nei Paesi Baschi, Irlanda e Regno Unito, i Rubber Wellies sono guidati dal songwriter Harry Bird e dal multistrumentista e compositore Christophe Capewell.  Ad oggi hanno realizzato quattro album: Long Way to Be Free (2009), The Bones on Black (2012), Kettle of Silver (2013), Bricks and Feathers (2015).

Quest’ultimo si è classificato 3° nella top 10 “national folk and americana albums” del 2015 per il popolare magazine musicale spagnolo “Mondo Sonoro”.

Info: https://www.facebook.com/events/300682936993907/

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: