Sestri: “Donare cibo in scadenza, i vantaggi”

Dai consiglieri comunali M5s Andrea Sartelli e Tassano Martino riceviamo e pubblichiamo

Il 2 agosto scorso il Senato ha approvato in via definitiva la Legge per la limitazione degli sprechi, l’uso consapevole delle risorse e la sostenibilità ambientale (nota anche come Legge Gadda, dal nome della promotrice e prima firmataria) che mira a favorire modelli di consumo capaci di diminuire gli sprechi ed incentivare la ridistribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici, invenduti e non utilizzati, per fini di solidarietà sociali.
Con questa mozione il M5S di Sestri Levante chiede di inserire nel regolamento della Tari per il 2017 le misure necessarie per incentivare, sotto forma di coefficiente di riduzione della tariffa, come previsto dalla Legge.
In pratica grazie a questa nuova norma sarà possibile da parte delle imprese donare il cibo in scadenza ricevendo uno sconto sulla tariffa dei rifiuti ottenendo un duplice effetto, la riduzione dei rifiuti da smaltire ed evitare lo spreco di cibo aiutando chi è in difficoltà.
In aggiunta ci sembrava un buon suggerimento destinare una parte del centro di riciclo e riuso, che sorgerà nell’edificio degli ex macelli e in fase di ristrutturazione e allestimento, a questa importante attività

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: