Fincantieri: “La Uil e la salvaguardia di una grande azienda”

Da Mario Ghini, segretario generale Uil Genova e Liguria, riceviamo e pubblichiamo

La notizia che Fincantieri sia stata selezionata per l’acquisizione dei Cantieri francesi di Saint -Nazaire, consentirà al Gruppo di consolidare la propria posizione sui mercati internazionali e renderà Fincantieri ancora più forte.

Dal 2011 ad oggi, come Uil, ci siamo sempre impegnati per garantire la salvaguardia occupazionale e industriale di Fincantieri in Italia. In questi anni abbiamo avuto  momenti difficili con forti criticità, ma attraverso il confronto con l’azienda siamo sempre riusciti fare sintesi sui problemi trovandone poi le soluzioni. Questo grazie anche ad un management che, insieme a noi, ha saputo guardare avanti valorizzando capacità umane e professionali senza disperderle.

E’ proprio con questo spirito che, qualche mese fa, abbiamo sottoscritto un accordo integrativo innovativo che ha fatto della partecipazione tra azienda e lavoratori la base su cui rilanciare Fincantieri.  Un’ intesa che sotto alcuni aspetti ha pure anticipato il contratto nazionale.

Oggi possiamo dire che, come Uil,  abbiamo avuto ragione per aver saputo vedere oltre le mere logiche populiste.  Allo stesso tempo, dopo anni di forti criticità e difficoltà,  dobbiamo fare un plauso alla lungimiranza dell’A.D. Bono per come ha saputo ricondurre in alto il Gruppo.

Oggi, grazie a quello che abbiamo condiviso, possiamo dire, senza ombra di dubbio, di avere salvaguardato una grande  azienda e tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori che lavorano al suo interno.

Per questo  la notizia di oggi non può che essere, da parte di tutta la Uil ligure,  motivo di soddisfazione. Mettere le mani su uno dei più importanti poli cantieristici europei, ci permetterà di sfruttare ancor di più quella sinergia che è necessaria per competere sia su tutti i segmenti di mercato che su tutte le dimensioni.

 

Mario Ghini, segretario generale Uil Genova e Liguria

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: