‘Santa’: museo Sbarbaro, approvato a maggioranza

Dall’ufficio stampa del Comune di Santa Margherita Ligure riceviamo e pubblichiamo

Si è concluso alle due di notte circa il Consiglio comunale di Santa Margherita Ligure convocato ieri sera alle 21.00.

Prima di affrontare i punti all’ordine del giorno, è stato ricordato con un minuto di silenzio Joseph Majabo, recentemente scomparso. Majabo, farmacista, ma insegnante di religione, era persona stimata ed è stato seppur per un periodo breve, consigliere molto corretto e impegnato, occupandosi di sociale.

Il Consiglio comunale ha votato all’unanimità i due punti relativi ad Atp: il primo un ordine del giorno sulla situazione dell’azienda di trasporto pubblico dell’area metropolitana, il secondo relativo alla proroga di un anno per l’ottenimento del rimborso della somma versata all’azienda nell’ambito della procedura concordataria, circa 70 mila euro che Santa Margherita Ligure, in qualità di comune azionista (0,40%).

Così il Sindaco Paolo Donadoni e la Consigliera Patrizia Marchesini, Capogruppo di Donadoni Sindaco – Insieme per la città: “Ringraziamo tutti i Consiglieri per come si è svolto il dibattito di una vicenda che si sviluppa su più tavoli, quello aziendale, quello sindacale, quello politico. Purtroppo la realtà dei fatti è quella di un servizio di trasporto pubblico da tempo non all’altezza alle nostre richieste e alle nostre aspettative.

Riteniamo doveroso un richiamo al senso di responsabilità di tutte le parti in causa, lo stesso che questo Consiglio ha dimostrato votando questa pratica all’unanimità”.

Nell’ambito della seduta, con i soli voti della Maggioranza (Donadoni Sindaco – Insieme per la Città e Non Solo il Centro), è stato istituito ufficialmente il Museo multimediale Camillo Sbarbaro la cui realizzazione – al primo piano di Villa San Giacomo – è stata affidata alla Società Progetto Santa Margherita srl e il cui finanziamento, per quasi l’80%, deriva dalla Compagnia San Paolo attraverso l’aggiudicazione di un bando pubblico.

“Il museo dedicato al poeta cui Santa Margherita Ligure ha dato i natali – dichiara con soddisfazione il Sindaco Paolo Donadoni – sarà uno dei principali e più completi centri documentali dedicati a Sbarbaro e sarà sia un punto di riferimento per studiosi sia un polo di attrazione turistico/culturale per residenti e ospiti sulla vita e sull’opera del poeta. I visitatori potranno approcciarsi alla poesia di Sbarbaro in maniera emozionale e innovativa. Il museo valorizzerà anche lo Sbarbaro botanico e amante della pittura. L’iniziativa, inoltre, intende rafforzare la fruizione turistica e la attrattività generale di Santa Margherita Ligure e in particolare del complesso museale di Villa Durazzo”.

La realizzazione del Museo Sbarbaro inizierà nel 2017.