Zoagli: concerto di musica sacra nella chiesa di S. Ambrogio

Da A.Mu.S.A. riceviamo e pubblichiamo

L’Associazione Musicale S. Ambrogio (A.Mu.S.A.) organizzerà, con il patrocinio del Comune di Zoagli, un concerto di Musica Sacra in data 8 dicembre alle ore 18,15 presso la chiesa di S. Ambrogio di Zoagli.

Protagonisti del concerto saranno Katia Ghigi e Andrea Cardinale ( Violini) accompagnati da Alessandro Magnasco ( Organo) che proporranno un programma dedicato a Bach, Vivaldi, Corelli e Marcello. Tra gli altri capolavori, oltre ad alcune delle più delle sonate, sarà eseguito lo splendido Concerto per 2 violini e orchestra in Re min di J.S. Bach.

L’ingresso al concerto è gratuito, per informazioni info@amusa.it oppure 328 4926871.

Katia Ghigi

Dopo gli studi classici, ha conseguito il Diploma di Violino con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Perugia. Si e’ perfezionata alla “Scuola di Musica di Fiesole” con il celebre “Trio di Trieste”, G. Prencipe, M.Skampa ,P. Farulli , P.Vernikov e Felice Cusano. Ha iniziato giovanissima l’attività concertistica, esibendosi in qualità di solista e in formazioni da camera per importanti festivals ed società di concerti: “Amici della Musica” di Perugia , “Amici della Musica” di Firenze, “Sagra Musicale Umbra”, “Todi Festival”, “Festival delle Nazioni” di Città di Castello, “Gubbio Festival”, “Segni Barocchi” di Foligno, “Settimane Musicali” di Lugano (Svizzera), “Festival Internazionale” di Kusatsu (Giappone), “Ravello Festival”,”Est-Ost Festival” ( Austria) ,”Teatro San Carlo” di Napoli, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Regio di Parma, “Sala Verdi” del Conservatorio di Milano, Parco della Musica di Roma, “Schauspielelhaus” di Berlino (Germania),” Staatsoper” di Dresda, “Alte Oper” di Francoforte, “Sala Grande dell’ Opera” del Cairo (Egitto), Sala “ F. Chopin” di Varsavia (Polonia),”Sura Salons” di Ankara (Turchia), “Suntory Hall” di Tokyo (Giappone), “Suoni e Colori in Toscana”, “I festival Internacional de Musica de Otono” ( Spagna), “Suoni e colori in Toscana”, ”East-West Musicfestival” ( Austria), “ Ravello Festival”, Musica nei Chiostri “ di Teramo, “Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza”, “Sala Piatti” Bergamo; ha partecipato a numerose tourneè in Francia, Spagna, Svizzera, Grecia, ex Iugoslavia, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Egitto, Turchia, Libano, Ungheria, Giappone e Austria. Ha suonato, sempre in qualità di “ prima parte” e solista con numerose orchestre da camera e sinfoniche, maturando così significative esperienze dovute alla collaborazione con celebri musicisti come: Felix Ajo, Franco Petracchi, Marco Rizzi, Thomas Indermule, Claudio Brizi, Werner Hink (primo Violino dei Wiener Philarmoniker), Keiko Toyama, Enrico Dindo, Sascha Gavrilov, ,Pierre Amojal, Wolfgang Meyer, Milan Turkovic, Stefan Milenkovic, Bruno Canino, Federico Mondelci, Roland Dyens, Francesco Manara,Felice Cusano , Sonig Tchakerian e Mario Brunello. Dal 2006 svolge esclusivamente attività concertistica in duo, recentemente si e’ esibita per importanti associazioni italiane e all’estero : Londra, Parigi , Barcellona, Praga, San Pietroburgo e nel 2014 a Berlino. Suona un violino Eugenio Degani (Venezia 1895).

Andrea Cardinale

Si è diplomato presso il Conservatorio di Genova per poi conseguire l’attestato di merito alla master class biennale di alto perfezionamento virtuosistico. Ha seguito corsi di perfezionamento tenuti all’Accademia Musicale “O.Respighi” di Roma e al Liceo Musicale “G.B.Viotti” di Vercelli dal M°Ruggero Ricci, all’Accademia Musicale di Novara dal M°Franco Gulli, al Peabody Conservatory di Baltimora (Usa) dal M° Berl Senofsky, a Milano dal M° Damiano Cottalasso (Teatro alla Scala), a Genova dal M°Giuseppe Gaccetta, a Blonay (Svizzera) dal M°Giuliano Carmignola. Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali svolge attività concertistica come solista e in formazioni da camera; ha eseguito come solista i capolavori per violino e orchestra di Beethoven, Bach, Paganini, Tchaikowsky, ecc. Si è poi specializzato nel repertorio virtuosistico per violino solo arrivando a eseguire in concerto l’integrale dei 24 Capricci di N.Paganini. Ha effettuato tournées in Italia, Francia, Belgio, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, Inghilterra, Germania, Austria, Polonia, Svezia, Irlanda, Algeria, Brasile, Malesia. Ha effettuato registrazioni televisive per Rai, Mediaset, LA7 e Tele +. Ha inciso oltre 15 cd per case discografiche italiane, inglesi, tedesche e americane, diffusi in più di 30 paesi.Suona un violino “Vuillaume”del 1864 (collez. Devoto).

Alessandro Magnasco

Diplomatosi brillantemente in Pianoforte presso il Conservatorio di Genova, si è poi perfezionato con illustri didatti e concertisti di fama internazionale. Presso lo stesso Conservatorio si è anche diplomato, con il massimo dei voti , in Didattica della Musica ed ha continuato gli studi di Organo, Clavicembalo e Composizione. Oltre ad aver suonato, già da giovane età, nelle principali sale da concerto della Riviera Ligure è stato ospitato da centinaia di Associazioni Musicali Italiane ed Estere ( Francia, Spagna, Svezia, Belgio, Germania, Svizzera, Austria, Rep.Ceca, USA, Brasile, Uruguay…) entusiasmando per musicalità e ricercatezza espressiva. Alessandro Magnasco effettua mediamente 70-80 concerti all’anno con tournée che lo vedono protagonista in svariati parti del mondo: nel 2008 sono previste sue performances in tutta Europa, Usa, Sud America e Giappone. Si è esibito in prestigiose sale da concerto quali la L.J.Lefrak Concert Hall di New York e l’Italian Culture Center di Washington D.C. (Usa), il Teatro Sesi di Porto Alegre e l’Auditorium di Santa Cruz (Brasile), la Casa della Cultura – Alliance Française di Montevideo (Uruguay), la Tohnhalle di Zurigo, il Gasteig di Monaco di Baviera, la Europa Haus di Meirhofen (Austria), il Teatro e l’Auditorium A.Segovia di Linares (Spagna), il Teatro Alfieri di Torino, il Teatro Carlo Felice e Casa Paganini di Genova, il Teatro Bibiena di Mantova, il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il Teatro Rendano di Cosenza e in importanti festivals tra cui Asolo, Piemonte in Musica , Estate Musicale Internazionale di Alghero, Portofino Classica International, Festival Paganiniano di Carro, Emilia Romagna Festival, Monaco di Baviera (Germania), Stoccolma e Julita Festival (Svezia), Linburg e Beringen (Belgio), Cordoba, Murcia, Linares (Spagna), Fête Nationale de la Musique di Parigi, Floraisons Musicales di Avignone, Nancy-Phonies e molti altri. Si è classificato primo in diversi concorsi internazionali ed ha effettuato varie registrazioni televisive e radiofoniche per la Rai, la Televisione di Stato spagnola e brasiliana e per la Radio Nazionale Australiana. E’stato più volte chiamato a partecipare, in qualità di membro della giuria, a concorsi internazionali. E’ direttore artistico di A.Mu.S.A. e consulente musicale della Società Lirico Concertistica di S. Margherita Ligure. E’ responsabile musicale della “Paganini Philarmonic Orchestra”, formazione che ha al suo attivo esibizioni a livello internazionale. Incide stabilmente per la Dryno Record.