Recco: Educazione Stradale, grande successo alla scuola primaria

Dall’ufficio stampa del Comune di Recco riceviamo e pubblichiamo

Oggi l’incontro con i bambini della scuola primaria in favore della sensibilizzazione verso le norme del codice della strada.

La Città di Recco comunica che la giornata dedicata all’Educazione Stradale nelle scuole primarie è stata un grande successo. Oltre 450 alunni si sono visti impegnati in un corso di Educazione alla guida con marionette, musica, burattini e canto. “Rispettare i segnali stradali significa rispettare la vita”; questo il principio fondamentale e cardine di tutto l’incontro.

Lo spettacolo – della durata di quaranta minuti circa e che ha visto dividersi i bimbi in tre gruppi da 150 ciascuno – rientra nel progetto della Città di Recco chiamato TARGET ZERO che ha come scopo la sensibilizzazione verso il rispetto delle norme del codice della strada; progetto che ha permesso l’installazione non solo dei VelOk sull’Aurelia ma anche la disposizione degli occhi di gatto in prossimità degli attraversamenti pedonali.

“E’ una delle tante iniziative sulla sicurezza stradale che stiamo mettendo in atto – spiega l’assessore alla Viabilità Valentina Grazioli – Partiamo dai bambiniperché sono sì i guidatori di domani ma soprattutto perché sono utenti della strada di oggi; e sono utenti a rischio. Sono il nostro futuri e si è deciso di cominciare con i più piccoli perché si garantiscano anche autonomamente una sicurezza in più. Le nostre strade devono essere sempre più fruibili per tutti”.

“I guidatori di domani – sottolinea il Comandante della Polizia Municipale della Città di Recco Mirko Mussi – si sono dimostrati partecipativi e ben concentrati sul tema. Hanno cantato e sono stati coinvolti in prima persona su alcuni principi di educazione stradale e di rispetto per gli altri e per l’ambiente”.