Parchi: “Creare percorsi tra Portofino e l’Aveto”

Riceviamo e pubblichiamo

Collegare il Parco di Portofino con il Parco dell’Aveto con percorsi a piedi individuando strutture ricettive – in particolare alloggi e ristori – da convenzionare o attivare ex novo. Carlo Capra (foto), gestore del punto ristoro del Parco di Portofino Mulino del Gassetta, lancia la proposta a Istituzioni ed Enti locali mentre traccia un bilancio dell’evento “Compagni di Cammino”, manifestazione annuale della Compagnia dei Cammini.

La Compagnia dei Cammini ha scelto la Liguria per la sua camminata-evento annuale. Dal 22 al 26 novembre “Compagni di Cammino”, giunto alla quinta edizione, ha percorso in quattro tappe i sentieri del Parco di Portofino attraversando anche Chiavari e Rapallo lungo i tracciati del Sentiero Liguria, offerta escursionistica tracciata dalla Regione Liguria.

«A pochi chilometri di distanza ci sono due realtà naturalistiche diversissime, entrambe affascinanti e tutte da scoprire – spiega Capra parlando dei due parchi del Tigullio – basterebbe individuare dei percorsi, divederli a tappe dopo aver appurato la presenza di strutture per l’accoglienza, e ci troveremmo in mano un’offerta escursionistica a livello turistico che pochi posti possono permettersi. Io mi metto a disposizione, proviamo a lavorarci insieme».

Tornando a Compagni di Cammini, Capra racconta che, nonostante il maltempo, sia le guide sia le persone che si sono unite sono rimaste entusiasti del territorio e dell’accoglienza.

asino

«Circa 80 persone, provenienti da tutta Italia e due dall’estero (Germania e Marocco) hanno camminato da Chiavari a Camogli, incontrato i nostri concittadini, discusso con i nostri amministratori – durante gli incontri quotidiani – sul camminare e sulle occasioni che questo settore può creare per il nostro tessuto economico. Colgo l’occasione per ringraziare la Compagnia dei Cammini e i suoi responsabili per aver accettato il mio invito, ringrazio i sindaci di Camogli Francesco Olivari, Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni, Rapallo Carlo Bagnasco e l’Ente Parco di Portofino, il Presidente Paolo Donadoni, il Direttore Alberto Girani, tutto lo staff e in particolare le guide che ci hanno accompagnato lungo tutte le tappe, e tutti coloro i quali hanno reso possibile questa esperienza».

tassara