Rapallo: raccolti più di 33mila euro pro terremotati

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

33.591,87 euro. Questa, la cifra raccolta fino ad oggi sul conto corrente aperto presso Banca Carige dagli organizzatori dell’iniziativa “Amatriciamoci – Insieme per Amatrice”, realizzata lo scorso ottobre dalle associazioni cittadine con il coordinamento del Comune di Rapallo e con il contributo e il sostegno di molte attività commerciali e di aziende private locali.
È quanto comunicato dagli stessi organizzatori della manifestazione di beneficenza  a favore delle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia, che si sono riuniti ieri sera nella sala consiliare del municipio di Rapallo. Per l’amministrazione comunale erano presenti il vicesindaco Pier Giorgio Brigati, il presidente del consiglio comunale Mentore Campodonico, l’assessore Elisabetta Lai e il consigliere Walter Cardinali. La scelta è quella di destinare parte delle offerte al momento ricavate (nello specifico, 30mila euro) al progetto di realizzazione di un centro polivalente di aggregazione per la comunità di Arquata del Tronto, una delle località più gravemente colpite dal sisma. Prossimamente verranno individuati altri progetti nelle zone devastate dal terremoto a cui destinare le rimanenti somme raccolte.

 A questo proposito, gli organizzatori stanno valutando l’ipotesi di dare vita ad altre iniziative benefiche nel periodo natalizio per raccogliere ulteriori oboli. Si ricorda che il conto corrente aperto ad hoc per dare un aiuto concreto alle persone colpite dal sisma è ancora attivo. Le coordinate bancarie sono le seguenti: c.c. n° 417780 – IBAN: IT55X0617532119000000417780 c/o Banca Carige.