Pallanuoto/ Bogliasco: la squadra femminile a Cosenza

Dall’ufficio stampa del Bogliasco Bene riceviamo e pubblichiamo. Di Marco Tripodi

Quarto impegno di campionato domani pomeriggio per le ragazze del Bogliasco Bene, impegnate a Cosenza nella seconda trasferta stagionale.

Dopo l’inatteso pareggio interno di sabato scorso con la matricola Milano, per le Sinatra Girl l’imperativo è ripartire. Come sottolinea l’attaccante Rosa Rogondino: “Veniamo da una partita in cui non siamo state brillantissime. Abbiamo buttato due punti però durante la settimana abbiamo lavorato per recuperare la concentrazione. Sappiamo che domani non sarà assolutamente facile, dovremmo essere brave nell’aiutarci l’una con l’altra”.

Tornando ancora sulla gara di sabato scorso, Rogondino assicura che lei e le compagne non ripeteranno gli stessi errori anche con le calabresi: “Con Milano stiamo state molto confusionarie – ammette – soprattutto in attacco. Ci è mancata un po’ di concentrazione, ma la stessa cosa ci era già capitata lo scorso anno. Dovremmo essere altrettanto brave nel lasciarci alle spalle l’episodio e farne tesoro”.

Sugli obiettivi stagionali, la giovane attaccante non si nasconde: “Quest’anno siamo cresciute tutte, siamo una bella squadra ed andiamo tutte d’accordo. L’obiettivo è quello di provare a giocarci lo scudetto e anche l’Eurolega. Ce la metteremo tutta perché ci crediamo tutte, dalle più giovani alle più esperte”.

Alla trasferta in terra calabrese non prenderà parte Eugenia Dufour, colpita nelle scorse ore dalla perdita della mamma

rogondino

Rosa Rogondino