Recco: maltempo, il 14 novembre scade la possibilità di chiedere il risarcimento danni

Dall’ufficio stampa del Comune di Recco riceviamo e pubblichiamo

La Città di Recco comunica che sono terminati ieri i lavori, da parte dei volontari e degli uomini del Comune, per quanto riguarda lo stato di emergenza che riguardava la messa in sicurezza delle strade, delle vie e delle frazioni maggiormente colpite.
Sono stati rimossi tronchi, rami e grosse quantità di detriti per garantire la. Assima sicurezza dei cittadini in ogni angolo della Città.
Inizia la fase del censimento dei danni.

Lunedì 14 novembre scade la possibilità di richiedere il risarcimento per i danni causati dall’ondata di maltempo che ha colpito Recco pochi giorni fa.
Si ricorda che è necessario rivolgersi al proprio comune di appartenenza per quanto riguarda i privati cittadini, mentre per quanto riguarda i commercianti è necessario rivolgersi alla Camera di Commercio.

Si ricorda, altresì, che anche per coloro che avessero già compilato il modulo presso il Comune di Recco – nelle ore immediatamente successive all’emergenza – è necessario scaricare il modulo ufficiale della Regione e completarlo secondo le istruzioni presenti sul sito; chi non avesse la possibilità di farlo può recuperarlo – durante gli orari di ufficio – presso la Segreteria sociale (primo piano), l’ufficio protocollo (secondo piano) e nella sala del comando dei vigili (piano terra).
È necessario allegare, al modulo ufficiale regionale, una documentazione fotografica dei danni e una fotocopia della carta d’identità del proprietario dell’immobile.

Questa domanda non dà diritto a un risarcimento automatico e garantito, è tuttavia necessaria alla Regione per quantificare l’ammontare complessivo dei danni.