Lavagna: dopo Emirati, Usa e Giappone Magil approda in porto

Riceviamo e pubblichiamo

Nuova sede nel Tigullio per Magil, che dopo aver “conquistato” gli Emirati Arabi è pronta a consolidarsi anche in Giappone e Stati Uniti. L’azienda che produce e distribuisce vestiti per bambini in tutto il mondo ha trovato “casa” nel porto di Lavagna, al civico 160, e sarà inaugurata venerdì 21 ottobre alle 17.30 con un aperitivo vista mare. Uno spazio quattro volte più grande rispetto a quello attuale di corso Buenos Aires, sempre a Lavagna, che testimonia lo sviluppo e le prospettive di crescita di Magil. Un’azienda tutta femminile: insieme alla fondatrice, Maria Chiara Maggi, lavorano cinque donne tra i 23 e i 31 anni.

“Il prodotto che ideiamo e distribuiamo in tutto il mondo è esclusivamente Made in Italy ed è riconosciuto per avere un rapporto qualità prezzo tra i migliori sul mercato – racconta Maria Chiara -. Il 2016 è un anno di svolta anche per l’apertura di un monomarca Magil all’interno di una Mall ad Abu Dhabi, ma ci stiamo espandendo anche negli Stati Uniti e in Giappone”.

Magil, marchio storico d’abbigliamento per bambini nato a Crema nel 1966, è stato rilevato cinque anni fa da Maggi che, come prima azione, ne ha trasferito il cuore a Lavagna. Un percorso ricco di soddisfazioni che porterà, adesso, una nuova sede di 450 metri quadrati con magazzino, show-room, atelier, angolo per il controllo qualità e uffici. Rimanere a Lavagna è l’ennesima sfida da vincere: “Come cinque anni fa, quando tanti mi consigliavano di avviare la mia impresa altrove, anche stavolta è stato difficile tener fede alla mia decisione di rimanere qui, dove tutto è nato. Sono certa che si tratti della scelta giusta”.

image001