Rapallo: maggiore coesione tra il Comune e il Golf Tennis Club

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

Riorganizzazione nell’organico dello staff del Sindaco Carlo Bagnasco, con la supervisione di Giuseppe Candido, l’incaricato al personale, in previsione dell’anno 2017.
La delibera di giunta del 21 Settembre, punta sull’ottimizzazione delle risorse attraverso una spending review, che prevede un cumulo orario di 62 ore settimanali sulle 72 ore che sarebbero state a disposizione, con un conseguente contenimento della spesa pubblica.
L’attenzione al portafoglio comunale è sempre stata fulcro di attenzione da parte dell’amministrazione Bagnasco; come in passato con l’introduzione di figure professionali altamente qualificate ma condivise con altri comuni, ad esempio il Segretario Generale Dott. Monzù, (condiviso con il comune di Camogli) e dell’Arch. Solari, dirigente della terza ripartizione dei lavori pubblici (condiviso con comuni dell’entroterra) senza andare a discapito della preparazione dello staff comunale.
A riprova della ricerca dell’eccellenze professionali, l’incarico affidato al rinomato commercialista Dott. Riccardo Repetto – già fondamentale figura di consulenza, con la sua grande esperienza, accanto al Sindaco Bagnasco.
Il Dott. Repetto ricoprirà un nuovo ruolo come trait d’union tra Comune-Regione-Golf club.
È La prima volta che un Sindaco valorizza lo storico Golf club di Rapallo, con l’apporto di una figura così qualificata dedicata a rapporti e nuove opportunità di collaborazione tra i tre enti, segno di grande rispetto per la storicità del Golf e riconoscimento della prestigiosa attrattiva turistica che quest’ultimo riveste per la Liguria .
Come previsto dalla delibera del 21 Settembre scorso, sarà inoltre nominato, a breve, un addetto “ad hoc” con la funzione di “controllo” del territorio in particolare modo delle frazioni. Il funzionario sarà predisposto a segnalare le migliorie da effettuare nel comune e supervisionare lo svolgimento dei lavori pubblici in corso, per i quali sono stati stanziati 12 milioni di euro e che riguardano anche la valorizzazione delle frazioni cittadine, che rivestono per l’amministrazione Comunale una grande importanza.