‘Santa’: Nicola Cozzio presenta il suo romanzo “La ciotola sonante… “

da Facebook Donadoni Sindaco

Venerdì 19 agosto alle ore 18,00 l’artista Nicola Cozzio sarà il nuovo protagonista de “Il Salotto di Amalia”, iniziativa culturale organizzata dai Servizi Bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure che si svolge presso la Biblioteca Comunale “Italo Bertoni” a Villa Nido, nella splendida cornice del Parco di Villa Durazzo. Per l’occasione sarà presentato al pubblico il suo romanzo “La ciotola sonante… tutto è legato, tutto torna” (Curcu & Genovese Edizioni), che gli è valso il Premio Giuseppe Pantaleoni nel 2008.

Nicola Cozzio però non è solo un bravo autore, ma è un artista poliedrico che ha fatto della scultura il suo lavoro e, nel corso del programma verrà inaugurata anche la sua Mostra Personale di Sculture Lignee visitabile dal 20 agosto al 16 settembre presso il primo piano del Palazzo Comunale di Santa Margherita Ligure (Piazza Mazzini, 46). Al termine dell’incontro sarà offerto l’aperitivo. Ingresso libero.

Nicola Cozzio è nato a Spiazzo (Tn), nel cuore del Val Rendana, una valle alpina glaciale, circondata da montagne monumentali che hanno influento fortemente la sua vita e le sue opere scultoree e letterarie. Il profondo legame con gli spazi naturali che lo circondano e la montagna lo hanno portato a viaggiare e a scalare cime in tutti i continenti. E’ da lì che egli trae l’ispirazione per realizzare le sue opere. Le sue sculture in legno e in pietra sono esposte in Italia, Olanda, Francia, Giappone e India.

Come autore ha pubblicato anche: “La voce delle radici” (Curcu & Genovese nel 2005) e “A passo d’uomo” (Antolini Editore nel 2006).

“I ricordi ritornavano inesorabili. Erano aghi sottili, si infilavano sotto la pelle e vigliaccamente pungevano nei momenti più inaspettati… ” (Nicola Cozzio da “La Ciotola sonante”)

14046143_1127480747346949_7520448430397301846_n