Recco: Bertagnon si candida sindaco, avrà l’ok di Toti?

Marco Bertagnon, ex presidente del Consiglio comunale di Recco ed attuale vicesindaco di Avegno sarà candidato sindaco alle elezioni amministrative di Recco. “Sì mi candiderò. L’esperienza di Avegno mi ha maturato amministrativamente. Ho un gruppo di amici che mi sosterrà in campagna elettorale e pur non essendo iscritto, appoggi in Forza Italia. ;i sento pronto per affrontare questo impegno”.

I candidati virtuali del centro destra alle ancor lontane elezioni amministrative di Recco salgono quindi a tre: Caterina Peragallo sostenuta dal sindaco uscente Dario Capurro e da Sandro Biasotti, che soprattutto alle scorse elezioni amministrative ha sbaragliato i colleghi in fatto di preferenze; Carlo Gandolfo, sostenuto a livello regionale da Matteo Rossi; Marco Bertagnon che ha recentemente costituito il comitato del no in vista del referendum ed è pronto anche a guadagnarsi la candidatura attraverso eventuali (impossibili) elezioni “primarie”

Naturalmente una parola dovrà pur mettercela la Lega, primo partito in città con un Franco Senarega che oltre essere vicesegretario ligure del suo patito svolge il ruolo di consigliere regionale, della Città metropolitana e comunale. Lo scenario non sarà completo fino a che la sinistra non scoprirà le proprie carte. E finché non saranno certe le mosse del temuto vicesindaco Gian Luca Buccilli.

Prossimamente a Recco sono previste due inaugurazioni: la residenza per 25 posti nell’ex ospedale e la caserma dei carabinieri. Probable che sia presente Giovanni Toti. La domanda é:  darà la sua benedizione (non si sa a che titolo) di uno dei tre candidati sindaci o reputerà che sa troppo presto per esporsi?

Il cardinale Angelo Bagnasco e Marco Bertagnon

Il cardinale Angelo Bagnasco e Marco Bertagnon